Roma

Roma, 60 arresti dei carabinieri nelle ultime 48 ore. fermato un pusher che trasportava in auto 3 kg di cocaina

Nonostante l’approssimarsi della fine dell’estate, i Carabinieri del Comando Provinciale di Roma portano avanti a pieno ritmo il servizio di prevenzione e controllo,

Nonostante l'approssimarsi della fine dell'estate, i Carabinieri del Comando Provinciale di Roma portano avanti a pieno ritmo il servizio di prevenzione e controllo, scattato all'inizio della bella stagione nella Capitale così come in tutto il territorio della Provincia. Nelle ultime 48 ore sono stati 60 gli arresti compiuti dai Carabinieri e 47 le persone denunciate per vari reati che vanno principalmente dal furto alla rapina, dallo spaccio di stupefacenti alle molestie. Dei sessanta arresti totali sono 15 quelli eseguiti a carico di pusher sorpresi a detenere o a spacciare droga.

Proprio durante uno dei posti di controllo predisposti dai militari, nella periferia Nord, è stato fermato un 37enne di origini napoletane, già conosciuto alle forze dell'ordine, mentre si trovava alla guida di una BMW.

I Carabinieri, durante le verifiche, hanno scoperto, nascosti nel bagagliaio della vettura, 3 kg di cocaina. Il 37enne è stato immediatamente arrestato e portato in carcere, dove rimarrà a disposizione dell'Autorità Giudiziaria, mentre la sostanza stupefacente è stata sequestrata. Circa trecentomila euro sarebbe stato il valore della droga una volta immessa sul mercato.

Nella sola giornata di ieri, nel corso dell'attività di controllo, i Carabinieri del Comando Provinciale di Roma hanno inoltre controllato circa 1500 persone e 1000 veicoli, elevando centinaia di contravvenzioni e decurtando 150 punti patente.

COLLE OPPIO - RUBANO SU UN AUTO IN SOSTA, IN DUE ARRESTATI DAI CARABINIERI.

Nella notte, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma hanno arrestato due cittadini iracheni di 37 e 40 anni, già conosciuti dalle forze dell'ordine, con l'accusa di furto aggravato in concorso. Gli stranieri avevano mandato in frantumi un finestrino di un'auto parcheggiata in via di Monte Oppio, a due passi dal Colosseo, per rubare dall'abitacolo un telefono cellulare.

Un passante, che aveva assistito alla scena, ha dato subito l'allarme al "112" e i ladri, ormai vistisi scoperti, si sono dati alla fuga. I Carabinieri, intervenuti dopo pochi minuti, raccolta la loro descrizione, si sono subito messi sulle loro tracce, arrestandoli poco dopo nei pressi di largo Brancaccio dove, alla vista delle "gazzelle", gli iracheni si stavano frettolosamente disfacendo di alcuni arnesi per lo scasso. I ladri sono stati trattenuti in caserma in attesa di essere sottoposti al rito direttissimo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma, 60 arresti dei carabinieri nelle ultime 48 ore. fermato un pusher che trasportava in auto 3 kg di cocaina

FrosinoneToday è in caricamento