menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Roma, a San Lorenzo individuato un uomo che si divertiva a danneggiare le gomme di auto in sosta. ancora da chiarire i motivi del gesto

I Carabinieri della Stazione Roma San Lorenzo hanno individuato e denunciato a piede libero, con l’accusa di danneggiamento aggravato, l’autore di ben 37 forature di pneumatici di altrettante autovetture in sosta, avvenute lo scorso 18 gennaio tra...

I Carabinieri della Stazione Roma San Lorenzo hanno individuato e denunciato a piede libero, con l'accusa di danneggiamento aggravato, l'autore di ben 37 forature di pneumatici di altrettante autovetture in sosta, avvenute lo scorso 18 gennaio tra via dei Sabelli, via degli Enotri e via degli Ausoni nel quartiere di San Lorenzo.

A seguito di quanto accaduto, i Carabinieri hanno avviato una breve attività d'indagine e, attraverso la visione di tutte le immagini dei circuiti di video-sorveglianza degli esercizi commerciali situati nelle strade interessate e la testimonianza di alcuni abitanti della zona, svegliati dal suono di alcuni antifurti proprio la notte del 18 gennaio, sono riusciti a risalire all'autore delle numerose forature.

Si tratta un 30enne del quartiere, già noto alle forze dell'ordine che a seguito di perquisizione domiciliare è stato trovato in possesso di due coltelli idonei al compimento dei danneggiamenti.

Restano ancora da chiarire i motivi che hanno spinto l'uomo a compiere il gesto.

ROMA - ALL'ARRIVO DEI CARABINIERI TENTA DI DISFARSI DELLA DROGA GETTANDOLA DALLA FINESTRA DEL BAGNO. ARRESTATO UN OPERAIO ROMANO.

In via dell'Acquedotto Alessandrino, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Eur, nel corso di una mirata attività antidroga, hanno arrestato un operaio, romano di 51 anni, con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.

I militari, che da tempo lo tenevano d'occhio, lo hanno pedinato fino alla sua abitazione. Quando i Carabinieri sono entrati in casa, l'uomo ha tentato di disfarsi della droga che aveva gettandola dalla finestra.

Dalla finestra che l'uomo aveva lasciato semi aperta, i militari hanno individuato un sacchetto che è stato recuperato. Al suo interno vi erano due panetti di hashish, da 100 g l'uno, e circa 20 g di cocaina già suddivisa in dosi nonché vario materiale utile al confezionamento.

Nell'abitazione i militari hanno rinvenuto, occultati in un cassetto, un bilancino di precisione e 250 euro in contanti, di piccolo taglio, ritenuti provento dell'illecita attività di spaccio che sono stati sequestrati assieme allo stupefacente.

Dopo l'arresto l'uomo è stato riaccompagnato presso la propria residenza in regime degli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento