Roma

Roma, a San Lorenzo vendevano marijuana in piazza. Piazzale Clodio, denuda e picchia la ex in strada stalker arrestato

  I Carabinieri della Compagnia Roma Piazza Dante, unitamente ai militari della C.I.O. dell’8° Reggimento “Lazio” e di unità Cinofile, hanno portato a termine un servizio straordinario di controllo nel quartiere San Lorenzo per prevenire ed...

I Carabinieri della Compagnia Roma Piazza Dante, unitamente ai militari della C.I.O. dell'8° Reggimento "Lazio" e di unità Cinofile, hanno portato a termine un servizio straordinario di controllo nel quartiere San Lorenzo per prevenire ed eventualmente arginare fenomeni di illegalità. Il bilancio è di 5 pusher arrestati: in manette sono finiti due cittadini marocchini ed uno tunisino, rispettivamente di 23, 32 e 33 anni, bloccati nel quartiere San Lorenzo,sorpresi a vendere dosi di marijuana ad un giovane acquirente che è stato segnalato all'Ufficio Territoriale del Governo. Nel contesto, sono state sequestrate dai Carabinieri decine di dosi di marijuana e 270 euro in contanti, probabile provento della loro attività illecita. Poco dopo, un 29enne algerino è stato sorpreso a cedere dosi di hashish ad un giovane acquirente che è stato segnalato; il pusher è stato trovato in possesso di 10 grammi di hashish e 100 euro in contanti, tutto sottoposto a sequestro. Infine, è stata la volta di un 29enne cittadino del Gambia che a seguito di un controllo è stato pizzicato con numerose dosi di eroina. Nel corso dell'attività di controllo sono state identificate complessivamente 45 persone - 7 delle quali con precedenti - controllati 25 mezzi e segnalati all'Ufficio Territoriale del Governo 5 giovani in qualità di assuntori di droghe.

QUANDO L'EX DIVENTA STALKER. 33ENNE ARRESTATO DAI CARABINIERI PER AVER AGGREDITO E TENTATO DI DENUDARE IN STRADA LA SUA VECCHIA FIAMMA.

Ennesima brutta storia di molestie da parte di un ex che non si rassegna alla fine della sua storia d'amore e che "per troppo amore" si trasforma in stalker.

E ancora una volta la vittima è una donna. E' la trama della vicenda che si è svolta nel tardo pomeriggio di ieri in viale Platone, strada alle spalle di piazzale Clodio.

Un cittadino polacco di 33 anni, nella Capitale senza fissa dimora e già conosciuto alle forze dell'ordine, ha aggredito in strada la sua ex compagna, una connazionale di 54 anni, colpevole di aver voluto troncare il loro rapporto a Marzo dello scorso anno.

Dopo averla violentemente strattonata e schiaffeggiata, il 33enne, in preda ad un raptus, ha iniziato a strapparle gli abiti di dosso per denudarla. La donna ha urlato riuscendo ad attirare l'attenzione di un passante che ha immediatamente allertato il "112". I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Trionfale sono intervenuti in brevissimo tempo, sorprendendo il polacco mentre stava spogliando la sua ex compagna paralizzata dalla paura.

L'uomo è stato bloccato e ammanettato e la donna, che fortunatamente oltre al grande spavento non ha riportato lesioni, in sede di denuncia ha raccontato ai Carabinieri una lunga storia di intimidazioni, molestie telefoniche, pedinamenti e addirittura di violenze carnali subite per oltre un anno e mai denunciate per paura di ulteriori e ben più gravi ritorsioni da parte del suo ex.

Lo stalker polacco, arrestato con le accuse di atti persecutori e tentata violenza sessuale, è stato portato nel carcere di Regina Coeli.

VIALE MAZZINI - "SE CHIAMI I CARABINIERI TI AMMAZZIAMO". IN DUE ARRESTATI DAI CARABINIERI PER RAPINA IMPROPRIA IN UN INTERNET POINT.

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Trionfale hanno arrestato due cittadini romeni di 20 e 29 anni per rapina impropria. I due, ieri pomeriggio, sono entrati in un internet point di Viale Mazzini, nel quartiere Prati, e senza usufruire di alcun servizio sono subito usciti dopo aver rubato il cellulare di un cliente che era stato lasciato incustodito per caricarne la batteria. Quando il proprietario del telefono si è accorto del furto, ha chiesto spiegazioni al titolare dell'esercizio pubblico il quale ha immaginato che fossero stati i due individui che erano usciti poco prima. I due malfattori sono stati raggiunti dal proprietario del telefono che ne ha chiesto la restituzione ma i due hanno risposto "SE CHIAMI I CARABINIERI TI AMMAZZIAMO PERCHE' SAPPIAMO DOVE ABITI", e dopo averlo spintonato sono fuggiti in possesso della refurtiva. Subito dopo sono intervenuti i Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia Roma Trionfale che sono riusciti ad intercettare i due malviventi e a bloccarli. Gli arrestati sono stati tradotti presso il carcere di Regina Coeli mentre la refurtiva è stata restituita alla vittima.

VIA CONDOTTI - LADRO DI BICICLETTE NUOVAMENTE ARRESTATO DAI CARABINIERI. LO SCORSO DICEMBRE GLI FU NOTIFICATA UN ORDINANZA DI CUSTODIA CAUTELARE PERCHE' COLPEVOLE DI ALMENO 15 FURTI DI BICICLETTE.

La sua specialità è rubare le biciclette nel Centro Storico della Capitale. L'ultima sua "performance" risale a ieri sera, quando il 42enne romano è stato nuovamente arrestato dai Carabinieri della Stazione Roma San Lorenzo in Lucina per il furto di una bicicletta in via Mario de' Fiori. Il ladro seriale di biciclette, infatti, già lo scorso dicembre, era stato arrestato dagli stessi Carabinieri, che gli notificarono un'ordinanza di custodia cautelare poiché riconosciuto colpevole di almeno 15 furti di biciclette. Per questo motivo, il 42enne era stato sottoposto all'obbligo di presentazione in caserma, provvedimento a cui tuttora doveva ottemperare. Ieri sera, dopo aver adocchiato una bella bicicletta legata ad un palo di via Mario de' Fiori, nei pressi di via Condotti, l'uomo non ha saputo resistere alla tentazione e, con tutta la sua maestria ed esperienza nel settore, armato di spadino ed altri arnesi, è riuscito in pochi istanti a rompere la catena. Sfortunatamente per lui, i militari dell'Arma, in servizio di pattuglia nel Centro Storico, hanno notato la scena e sono intervenuti bloccandolo. Di nuovo arrestato, il 42enne è stato accompagnato in caserma, mentre la bicicletta, recuperata dai Carabinieri, è stata restituita alla proprietaria, una 39enne straniera.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma, a San Lorenzo vendevano marijuana in piazza. Piazzale Clodio, denuda e picchia la ex in strada stalker arrestato

FrosinoneToday è in caricamento