Roma , a Tor Bella monaca  arrestato  il 44enne romeno responsabile della morte del connazionale alla Borghesiana

I Carabinieri della Stazione di Roma Tor bella Monaca e del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Frascati, al termine di un articolato servizio di osservazione e pedinamento, hanno rintracciato ed arrestato l’operaio romeno 44enne...

I Carabinieri della Stazione di Roma Tor bella Monaca e del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Frascati, al termine di un articolato servizio di osservazione e pedinamento, hanno rintracciato ed arrestato l’operaio romeno 44enne, senza fissa dimora, con l’accusa di omicidio preterintenzionale.

La posizione dell’arrestato si era aggravata nei giorni scorsi a seguito della morte del connazionale che la notte del 26 luglio scorso in via Borghesiana, a seguito di una lite per futili motivi, lo aveva colpito al volto facendolo cadere a terra violentemente. L’Autorità Giudiziaria, confermando pienamente l’impianto accusatorio dei militari, ha emesso il fermo di indiziato di delitto nei confronti del 44enne. Dopo l’arresto, i Carabinieri hanno condotto l’uomo presso il carcere di Regina Coeli a disposizione dell’Autorità Giudiziari

SAN GIOVANNI, BANDA DI LADRI D’APPARTAMENTO ARRESTATA DAI CARABINIERI.IN MANETTE 3 NOMADI, UNO MINORENNE DENUNCIATO.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma hanno arrestato con l’ accusa di tentato furto aggravato in abitazione, in concorso, 3 cittadini nomadi, e denunciato a piede libero per lo stesso reato un quarto complice minorenne, tutti domiciliati al campo nomadi di Acilia. La banda ieri sera dopo essersi introdotta nel giardino di un’abitazione, dopo aver scavalcato la recinzione, hanno tentato di forzare la serratura di una porta-finestra al fine di introdursi all’interno dell’appartamento per compiere un furto. I militari a seguito di una segnalazione giunta al pronto intervento 112, sono intervenuti immediatamente e hanno bloccato il gruppo mentre era ancora all’interno del giardino. I 4 sono stati tutti ammanettati e condotti in caserma dove sono stati trattenuti a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente in attesa del rito direttissimo, tranne il minorenne, che è stato accompagnato presso il centro di prima accoglienza di Roma Virginia Agnelli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con la macchina contro un guardrail lungo la Casilina, a perdere la vita è stato Danilo Riccio

  • Segni, si accascia a terra durante una passeggiata e muore in pieno centro

  • Bimba azzannata alla testa da un cane, trasferita a Roma in elicottero

  • Valmontone, macabro ritrovamento in campagna: un cadavere vicino all’alta tensione

  • Provocò la morte del giovane Fabio Zonfrilli ora rischia il processo per omicidio stradale

  • Coronavirus, positivi marito e moglie di rientro da un viaggio a Barcellona

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento