Lunedì, 18 Ottobre 2021
Roma

Roma, a Tor Bella Monaca “corriere della droga”, incensurato, arrestato dai carabinieri. 106 kg di marijuana sequestrati in una monovolume

I Carabinieri della Stazione Roma Tor Bella Monaca hanno arrestato un cittadino albanese di 22 anni, incensurato, trovato in possesso di 106 kg di marijuana.

I Carabinieri della Stazione Roma Tor Bella Monaca hanno arrestato un cittadino albanese di 22 anni, incensurato, trovato in possesso di 106 kg di marijuana.

Durante un servizio di controllo del territorio, i militari hanno notato alcune persone aggirarsi nei pressi di via Fantino Taglietti con atteggiamento sospetto ed hanno immediatamente predisposto un servizio di osservazione. I Carabinieri hanno così notato lo straniero che caricava dei pacchi in una monovolume lì parcheggiata. Quando é arrivato il momento di trasportare il carico e quindi mentre il giovane si apprestava a mettersi alla guida, i Carabinieri sono usciti allo scoperto e lo hanno bloccato. E' scattata dunque la perquisizione all'autovettura che ha consentito di scoprire ben 106 chili di "erba" contenuti in una ventina di pacchi, nascosti anche sotto i sedili ribaltati, pronti per essere immessi sul mercato illecito. L'arrestato, che non ha voluto fornire indicazioni sulla destinazione della droga, è stato tradotto presso il carcere di Regina Coeli a disposizione dell'Autorità Giudiziaria. L'autovettura e l'ingente quantitativo di marijuana sono stati sequestrati.

ABITAZIONI DI FORTUNA REALIZZATE SU TERRENI PUBBLICI. CARABINIERI DENUNCIANO A PIEDE LIBERO 9 CITTADINI ROMENI.

Nella giornata di ieri, i Carabinieri della Stazione Roma Villa Bonelli hanno effettuato dei controlli a tappeto per contrastare il fenomeno delle invasioni abusive di terreni ed edifici. Sono stati denunciati a piede libero 9 cittadini romeni, disoccupati, uomini e donne di età compresa tra i 32 ed i 55 anni, in Italia senza fissa dimora, con l'accusa di invasione di terreni ed edifici. I romeni sono stati scoperti dai militari all'interno di baracche ubicate sul terreno demaniale, in Via Isacco Newton, che erano state da loro stessi costruite ed allestite a scopo abitativo con giacigli e materiali di fortuna.

A BORDO DI UNA SMART NON SI FERMA ALL'ALT DEI CARABINIERI TENTANDO ANCHE DI INVESTIRLI. 27ENNE ROMANO ARRESTATO PER TENTATO OMICIDIO.

Un 27enne romano, già conosciuto alle forze dell'ordine, è stato arrestato dai Carabinieri della Stazione Roma Montespaccato per aver tentato di investire un militare ad un posto di blocco. L'episodio è accaduto in via Suor Maria Agostina, in zona Montespaccato, quando ieri sera una pattuglia dei militari dell'Arma ha intimato l'alt ad una smart proveniente dal GRA.

Il conducente, oltre a non fermarsi ha anche tentato di investire un Carabiniere che, istintivamente, è riuscito a schivare il veicolo impazzito mettendosi in salvo. Fortunatamente il militare è rimasto illeso ed è scattato l'inseguimento durato poche centinaia di metri perché il malvivente è stato poi raggiunto e bloccato in via Enrico Bondi. Sul posto sono intervenuti anche i Carabinieri dell'8° Reggimento Lazio nei cui confronti il 27enne ha opposto resistenza ma è stato inutile il suo tentativo di sfuggire alla cattura, colpendo i militari a calci e pugni, poichè è stato immobilizzato ed ammanettato. L'arrestato, accusato di tentato omicidio, violenza, resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale, è stato tradotto presso il carcere di Regina Coeli, a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.

OSTIA - RAPINANO UN PASSANTE IN STRADA. I CARABINIERI LI RINTRACCIANO, 3 PERSONE IN MANETTE. DUE DI LORO SORPRESI MENTRE SI AZZUFFAVANO TRA LORO IN STRADA

I Carabinieri dell'Aliquota Radiomobile della Compagnia di Ostia hanno arrestato due fratelli romani di 27 e 39 anni ed un loro conoscente, anch'egli romano di 26enne con l'accusa di rapina aggravata in concorso ai danni di un 41enne del posto.

La vittima, intorno all'una, si è presentato presso la Stazione Carabinieri di Casal Palocco denunciando di essere stato aggredito e rapinato del proprio portafogli e del cellulare da 3 uomini mentre si trovava nel quartiere "Axa". I Carabinieri, raccolte le indicazioni della vittima, che ha anche riconosciuto due dei rapinatori, hanno immediatamente diramato le ricerche dei malviventi.

Alle successive 01:20, i Carabinieri dell'Aliquota Radiomobile della Compagnia di Ostia, nel transitare in via dell'Appagliatore, hanno notato due uomini che si stavano azzuffando tra loro e che inveivano contro alcuni passanti. I due sono stati riconosciuti dai militari come gli autori della rapina consumata poco prima all'Axa e sono stati bloccati. Le successive indagini hanno consentito di identificare anche il terzo complice, raggiunto e arrestato nell'abitazione di un parente.

I rapinatori sono stati portati nel carcere di Regina Coeli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma, a Tor Bella Monaca “corriere della droga”, incensurato, arrestato dai carabinieri. 106 kg di marijuana sequestrati in una monovolume

FrosinoneToday è in caricamento