Roma

Roma, a Tor Tre Teste, minaccia l’ex datore di lavoro con un cacciavite vantando delle mensilità arretrate. 57 enne cinese arrestato dai carabinieri.

I Carabinieri della Stazione Roma Tor Tre Teste hanno arrestato un 57enne cittadino cinese che, vantando delle mensilità non corrisposte, ha minacciato il suo ex datore di lavoro con un cacciavite.

I Carabinieri della Stazione Roma Tor Tre Teste hanno arrestato un 57enne cittadino cinese che, vantando delle mensilità non corrisposte, ha minacciato il suo ex datore di lavoro con un cacciavite. L'uomo, ex dipendente di un'azienda tessile del quartiere Prenestino, si è recato presso il negozio dove lavorava e, non avendo trovato il suo ex datore di lavoro, ha rinchiuso un operaio nel locale attendendolo all'esterno.

Il titolare, un 47enne anch'egli cittadino cinese, e la moglie, appena giunti sul posto sono stati aggrediti dal 57enne che, armato di un cacciavite, gli chiedeva delle presunte mensilità arretrate. Durante la lite, allertati dall'operaio che era stato rinchiuso, sono intervenuti i Carabinieri che hanno bloccato e ammanettato l'aggressore, recuperando il cacciavite.

Dalle immediate indagini effettuate, i Carabinieri hanno scoperto che il 57enne, lo scorso 12 ottobre, si era anche impossessato di un furgone di proprietà dell'azienda e di cui ne era stato denunciato il furto.

Accusato di violenza privata aggravata, furto aggravato e porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere, l'arrestato è stato accompagnato in caserma in attesa di essere processato con il rito per direttissima.

QUADRARO - UBRIACO DISTURBA LA CLIENTELA DI UN BAR, CELANDO SOTTO LA MAGLIA UN MACETE LUNGO 60 CENTIMETRI.

La scorsa notte, i Carabinieri della Stazione Roma Quadraro, hanno arrestato un cittadino albanese, di 49 anni, nullafacente e senza fissa dimora, con l'accusa di porto abusivo di arma, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

I militari sono intervenuti a seguito di una segnalazione giunta al pronto intervento 112, all'interno di un bar di via Cartagine, dove era stato segnalato lo straniero che, in evidente stato di ebbrezza, stava infastidendo alcuni avventori

. L'uomo, nonostante la presenza dei Carabinieri in uniforme, non ha desistito nel suo comportamento molesto e li aggrediti mentre lo invitavano a calmarsi.

Notato il machete sotto la maglia, i Carabinieri sono riusciti a disarmarlo e ad ammanettarlo. L'arma è stata sequestrata mentre il 49enne è stato portato in caserma e trattenuto a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.

PIAZZA DI SPAGNA - RISSA TRA CITTADINI STRANIERI SULLA SCALINATA DI TRINITA' DEI MONTI.

I Carabinieri della Compagnia Roma Centro hanno denunciato a piede libero 4 cittadini del Bangladesh, di età compresa tra i 28 ed i 32 anni, senza fissa dimora con l'accusa di rissa aggravata. I quattro stranieri, ieri verso l'ora di pranzo, per futili motivi, hanno cominciato a litigare e dalle parole sono passati ai fatti, colpendosi con calci e pugni.

Le diverse persone presenti hanno immediatamente contattato il pronto intervento 112 segnalando la lite in atto. La centrale operativa ha inviato sul posto alcune pattuglie che dopo aver ristabilito la calma tra i 4 li hanno identificati e accompagnati in caserma. Per loro è scattata la denuncia a piede libero all'Autorità Giudiziaria con l'accusa di rissa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma, a Tor Tre Teste, minaccia l’ex datore di lavoro con un cacciavite vantando delle mensilità arretrate. 57 enne cinese arrestato dai carabinieri.

FrosinoneToday è in caricamento