Sabato, 16 Ottobre 2021
Roma

Roma, ai Fori Imperiali pedonalizzati controlli antiabusivismo dei Carabinieri

Nella nuova versione “pedonalizzata” di via dei Fori Imperiali, i Carabinieri della Stazione Roma Celio, con la collaborazione dei militari della Compagnia Roma Centro,

Nella nuova versione "pedonalizzata" di via dei Fori Imperiali, i Carabinieri della Stazione Roma Celio, con la collaborazione dei militari della Compagnia Roma Centro, hanno proseguito sulla strada dei controlli anti-abusivismo avviata qualche mese fa dal Comando Gruppo Carabinieri di Roma. Nella sola mattinata di oggi due venditori ambulanti stranieri, entrambi cittadini romeni di 22 e sprovvisti di qualsiasi autorizzazione, sono stati sanzionati: nei loro confronti è scattato anche il sequestro della merce trovata sulle bancarelle, composta da 35 occhiali da sole, 16 foulard, 24 bracciali metallici e numerosi pezzi di oggettistica di varia natura. Altre 5 persone, tutti cittadini stranieri con precedenti (4 egiziani e un marocchino), sono state denunciate a piede libero poiché risultate irregolari sul territorio nazionale.

Le sanzioni elevate dai Carabinieri durante i controlli ammontano complessivamente a 10.500 euro.

COLOSSEO - A SPASSO CON UNA CARTA DI CREDITO RUBATA. DUE ARRESTI DEI CARABINIERI.

I Carabinieri della Stazione Roma via Vittorio Veneto hanno arrestato due cittadini romeni, lui 44enne domiciliato a Ladispoli, lei 35enne domiciliata in via Prenestina, con le accuse di ricettazione, possesso ingiustificato e utilizzo fraudolento di carta di credito.

La coppia è stata controllata in piazza del Colosseo dove i militari li hanno sorpresi in possesso di una carta di credito risultata rubata poche ore prima ad una turista 82enne proveniente dalla Repubblica Dominicana.

Durante la perquisizione, dalle loro tasche sono spuntati anche 700 euro in contanti che sono stati sequestrati poiché ritenuti di provenienza illecita.

La carta di credito è stata restituita alla legittima proprietaria mentre i due cittadini romeni sono stati trattenuti in caserma, a disposizione dell'Autorità Giudiziaria, in attesa del rito direttissimo.

CECCHIGNOLA - VICINO DI CASA "IMPICCIONE" FA ARRESTARE TOPI D'APPARTAMENTO. IN TRE FERMATI DAI CARABINIERI.

Nella tarda serata di ieri, due cittadini georgiani ed uno russo di età compresa tra i 25 ed i 28 anni, tutti nullafacenti e già conosciuti alle forze dell'ordine, sono stati arrestati dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma con l'accusa di tentato furto in abitazione. Gli stranieri erano riusciti a penetrare in un condominio di via dei Sommozzatori, alla Cecchignola, dove stavano tentando di scassinare la serratura di un appartamento. Scoperti da un altro condomino, i "topi d'appartamento" se la sono data a gambe levate. Il tempestivo allarme dato al "112", però, ha permesso ai militari di acciuffare i ladri in fuga e di arrestarli. Alcuni aresi da scasso trovati nella loro disponibilità sono stati sequestrati. I tre malviventi sono stati trattenuti in caserma in attesa di essere sottoposti al rito direttissimo.

IMMIGRAZIONE CLANDESTINA E AFFITTACAMERE - CONTROLLI DEI CARABINIERI. ALL'ESQUILINO SCOPERTI QUATTRO APPARTAMENTI IN CUI VIVENO PIÙ DI VENTI STRANIERI. A PIAZZA VITTORIO SCOPERTO UN AFFITTACAMERE ABUSIVO. ELEVATE SANZIONI PER 25 MILA EURO.

Nelle ultime ore, i Carabinieri della Compagnia Roma Piazza Dante, coadiuvati dai militari dell'8° Reggimento "Lazio"e in collaborazione con la Polizia Provinciale di Roma, hanno effettuato specifici servizi di controllo finalizzati al contrasto del fenomeno dell'immigrazione clandestina e al controllo di alcune strutture ricettive della Capitale. I controlli hanno riguardato in particolare il quartiere Esquilino, l'area del Colosseo e della Basilica di Santa Maria Maggiore. Numerose le infrazioni riscontrate dai Carabinieri che, hanno elevato contestualmente sanzioni amministrative per un importo di circa 25 mila euro. In particolare: in via Emanuele Filiberto e via Cairoli, sono stati scoperti quattro appartamenti in cui vivevano più di venti persone per abitazione, tutti cittadini del Bangladesh. I tre locatari delle abitazioni, anch'essi cittadini del Bangladesh, in possesso di regolare contratto d'affitto, sono stati multati, mentre proseguono le indagini dei Carabinieri per accertare l'eventuale coinvolgimento dei proprietari degli immobili. Nel corso del medesimo servizio, in via Principe Amedeo, i militari dell'Arma e gli agenti della Polizia Provinciale di Roma hanno scoperto un'affittacamere completamente abusivo. Salatissima la multa scattata per la titolare, una cittadina coreana. Sanzioni sono scattate anche per un hotel di via Angelo Poliziano, gestito da un cittadino romano, e un'affittacamere di via Domenichino gestito da un cittadino filippino, entrambi multati per aver impiegato più posti letto di quelli autorizzati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma, ai Fori Imperiali pedonalizzati controlli antiabusivismo dei Carabinieri

FrosinoneToday è in caricamento