Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Roma

Roma, al IV Miglio stalker aggredisce la compagna e la insegue fino nella caserma dei carabinieri dove la donna si era rifugiata per denunciarlo

  Normal 0 14 false false false < !--> < !--> < !-->Un cittadino romano di 31 anni, incensurato, è stato arrestato dai Carabinieri della Stazione Roma IV Miglio con...

Un cittadino romano di 31 anni, incensurato, è stato arrestato dai Carabinieri della Stazione Roma IV Miglio con l'accusa di atti persecutori.

L'uomo, ieri sera, in un appartamento di via Galloro, a IV Miglio, al culmine di un litigio con la compagna, una 27enne romana, con la quale conviveva da dieci mesi, l'ha aggredita, minacciandola e strattonandola violentemente.

La donna impaurita è fuggita via, correndo direttamente nella vicina caserma dei Carabinieri per denunciare l'accaduto.

Lo stalker, non contento, l'ha inseguita fino all'interno della caserma, tentando di impedirgli di denunciarlo e continuando ad inveire contro di lei e a minacciarla.

Immediatamente arrestato dai militari dell'Arma, il 31enne è stato trattenuto in caserma in attesa del rito direttissimo.

La donna ha raccontato poi ai Carabinieri che episodi analoghi si erano già verificati nei mesi scorsi e che per ben due volte, a causa delle botte subite, era dovuta ricorrere alle cure mediche in ospedale.

STAZIONE TERMINI - SFILA LA 24 ORE AD UN PASSEGGERO, CITTADINO MAROCCHINO ARRESTATO DAI CARABINIERI.

Un cittadino marocchino, di 27 anni e già conosciuto alle forze dell'ordine, è stato arrestato dai Carabinieri del Nucleo Scalo Termini con l'accusa di furto aggravato. L'uomo, ieri sera, all'interno della Stazione ferroviaria Termini, approfittando della confusione di viaggiatori in transito, ha sfilato la 24 ore con all'interno effetti personali e 350 euro in denaro contante ad un 43enne italiano. Una pattuglia dei militari dell'Arma ha notato la scena ed è immediatamente intervenuta bloccando il ladro e recuperando la borsa che è stata restituita alla vittima. Il manolesta arrestato è stato accompagnato in caserma a disposizione dell'Autorità Giudiziaria, in attesa del rito direttissimo.

ROMA, ABUSIVISMO COMMERCIALE NEL CENTRO STORICO. 14 VENDITORI ABULANTI ABUSIVI SANZIONATI DAI CARABINIERI. INGENTE QUANTITATIVO DI MERCE SEQUESTRATA.

Quattordici venditori ambulanti abusivi di acqua, elicotterini, cappellini, ombrelli, palline, occhiali in azione nel centro storico della Capitale sono stati fermati e contravvenzionati nel corso di un'operazione congiunta dei Carabinieri delle Stazioni Roma San Lorenzo in Lucina e Roma Piazza Farnese e del Comando Roma Piazza Venezia per arginare il fenomeno dell'abusivismo commerciale nei luoghi più frequentati dai turisti nel Tridente. Si tratta di 14 cittadini del Bangladesh, sorpresi a vendere in strada senza la prescritta licenza. Nei loro confronti i Carabinieri hanno fatto scattare le sanzioni amministrative per vendita ambulante abusiva. Oltre al sequestro di numerosi articoli, venduti senza autorizzazione (50 bottigliette d'acqua, 10 elicotterini telecomandanti, 90 cappellini, 45 ombrelli, 200 palline gommose), sono stati recuperati 60 foulard e 70 paia di occhiali delle più note "griffe", tutte rigorosamente contraffatte, che alcuni venditori abusivi hanno abbandonato in strada per sfuggire ai Carabinieri.

POMEZIA - VENTENNE ARRESTATO PER DROGA DAI CARABINIERI.

Dopo gli ultimi arresti degli spacciatori che si fingevano parcheggiatori lungo il litorale di Torvajanica, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Pomezia, durante le prime ore di questa mattina, hanno sorpreso nei pressi del centro cittadino, un giovane pregiudicato romano, residente ad Ardea, in possesso di 30 grammi di sostanza stupefacente del tipo hashish e una dose di cocaina. Una più approfondita perquisizione personale permetteva ai militari di rinvenire nello zainetto di C.M. anche un bilancino di precisione, di quelli comunemente usati dai pushers per pesare la sostanza stupefacente, nonché denaro contante, in banconote di diverso taglio, probabilmente frutto di cessioni avvenute immediatamente prima. Il giovane è stato arrestato con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

E' questa l'ennesima operazione di contrasto al fenomeno dello spaccio di stupefacenti posta in essere dai Carabinieri della Compagnia di Pomezia, che da sempre pongono grande attenzione alle diverse problematiche di un territorio complesso, come quello del Litorale a sud di Roma.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma, al IV Miglio stalker aggredisce la compagna e la insegue fino nella caserma dei carabinieri dove la donna si era rifugiata per denunciarlo

FrosinoneToday è in caricamento