Roma

Roma, al Metro’ in poche ore sei manolesta arrestati dai carabinieri. "Banda in rosa" ruba rame all'Ama

In poche ore, i Carabinieri di Roma, in tre distinti episodi, hanno arrestato sei “manolesta”, sorpresi ad alleggerire turisti a bordo dei treni delle linee metropolitane della Capitale.

In poche ore, i Carabinieri di Roma, in tre distinti episodi, hanno arrestato sei "manolesta", sorpresi ad alleggerire turisti a bordo dei treni delle linee metropolitane della Capitale. Le prime a finire nella rete dei militari dell'Arma sono state due nomadi, entrambe 14enni, fermate dai Carabinieri della Stazione Villa Bonelli, all'interno della Stazione Metropolitana "Barberini", subito dopo aver sfilato il portafogli ad un turista straniero. Poco dopo, è stata la volta di due cittadini romeni, di 30 e 42 anni, arrestati dai Carabinieri della Stazione Roma Vittorio Veneto, che li hanno "pizzicati" all'altezza della fermata "Flaminio", dopo aver alleggerito del portafogli un 62enne italiano. Infine, i Carabinieri del Stazione Roma Quirinale hanno arrestato due giovani nomadi, di 14 e 20 anni, provenienti dal campo di via Pontina, bloccate dopo aver borseggiato del portafogli un turista straniero. Dei sei manolesta arrestati dai Carabinieri, le tre minori sono state accompagnate al centro di prima accoglienza di via Virginia Agnelli, mentre i maggiorenni, sono stati accompagnati in caserma in attesa del rito per direttissima, tutti dovranno rispondere di furto aggravato. La refurtiva recuperata dai militari dell'Arma è stata riconsegnata alle vittime.

"BANDA IN ROSA", IN 8 RUBANO RAME DAL DEPOSITO AMA. ARRESTATI DAI CARABINIERI. TRA LORO 6 DONNE E DUE MINORI.

Continua l'attività di contrasto dei Carabinieri al fenomeno dei furti di rame. Dopo le due ladre in gonnella arrestate ieri, i Carabinieri della Stazione Roma Villa Bonelli, hanno eseguito altri 8 arresti. Si tratta di 6 donne e 2 uomini, tutti nomadi del campo di via Luigi Candoni e perlopiù già noti alle forze dell'ordine, sorpresi a rubare materiale ferroso e rame dal deposito A.M.A. di via Arturo Martini. La banda, prevalentemente "in rosa", di età compresa tra i 14 ed i 52 anni, dopo aver forzato il cancello d'ingresso del deposito, ha razziato il prezioso materiale. Sfortunatamente per loro, una pattuglia dei militari dell'Arma le ha notate proprio mentre stavano fuggendo con la refurtiva. Immediatamente bloccate dai Carabinieri, i sei maggiorenni, tra cui un uomo, sono stati accompagnati in caserma, a disposizione dell'Autorità Giudiziaria, in attesa del rito per direttissima mentre un maschio e una femmina minorenni sono stati associati presso il centro di via Virginia Agnelli. Per tutti, il reato contestato è furto aggravato in concorso. Il materiale rubato, recuperato dai militari dell'Arma è stato riconsegnato al responsabile del deposito dell'azienda municipalizzata.

CONTROLLI ANTIDEGRADO DEI CARABINIERI A MONTE MARIO, MEDAGLIE D'ORO E PIGNETO. 6 PERSONE ARRESTATE E 2 DENUNCIATE.

Dalla mattinata di ieri sino a questa notte, i Carabinieri della Compagnia Roma Trionfale e Roma Piazza Dante, coadiuvati dai Carabinieri dell'8° Reggimento "Lazio", hanno effettuato nei quartieri Monte Mario, Medaglie D'Oro e Pigneto dei controlli straordinari finalizzati a prevenire fenomeni di illegalità diffusa e di degrad0

Il bilancio complessivo dell'operazione dei Carabinieri è di sei persone arrestate e altre due denunciate a piede libero. A finire in manette sono stati: un cittadino marocchino di 35 anni, sorpreso a spacciare dosi di hashish; un cittadino tunisino di 20 anni, sorpreso a vendere marijuana; un cittadino del Senegal di 34 anni sorpreso in possesso di dosi marijuana; un cittadino del Senegal ed uno tunisino, entrambi 20enni, che durante il controllo hanno fornito ai militari dell'Arma false generalità ed infine un 42enne romano per aver violato gli obblighi della sorveglianza speciale a cui era ristretto. Le denunce invece sono scattate per una 40enne cittadina romena sorpresa a vendere due cellulari contraffatti e per un cittadino nigeriano di 34 anni, irregolare sul territorio nazionale. Complessivamente sono state controllate 120 persone di cui 43 già note alle forze dell'ordine e 55 veicoli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma, al Metro’ in poche ore sei manolesta arrestati dai carabinieri. "Banda in rosa" ruba rame all'Ama

FrosinoneToday è in caricamento