menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
image003-23

image003-23

Roma, al museo civico di zoologia le profondità del mare nostrum come non le avete mai viste!

Le profondità del Mare Nostrum per la prima volta esplorate nel dettaglio, un patrimonio scientifico e culturale di immenso valore messo a disposizione della collettività, in una serie di fotografie che mostrano cosa si trova nelle viscere del...

Le profondità del Mare Nostrum per la prima volta esplorate nel dettaglio, un patrimonio scientifico e culturale di immenso valore messo a disposizione della collettività, in una serie di fotografie che mostrano cosa si trova nelle viscere del Mediterraneo, tra i 50 e i 400 metri di profondità.

900 i punti di immersione e 50 le campagne oceanografiche portate avanti, dal 2006 in poi, dai ricercatori dell'Istituto, per arrivare a selezionare le 90 fotografie più rappresentative di questi ambiente marini profondi, raccontate e spiegate nelle 165 pagine di questo volume di pregio.

Il libro è stato selezionato nella short list MIGLIOR VOLUME FOTOGRAFICO al Festival Mondial de l'Image Sous-Marine MARSIGLIA 2015

Nei 90 scatti c'è tutto il Mediterraneo, dalle gorgonie bianche e gialle al corallo nero alle praterie di quello rosso, fino agli anemoni di mare. Ci sono pesci come lo scorfano, la rana pescatrice, la murena, la ricciola, il pesce luna, la cernia gigante fino al gattuccio e lo squalo vacca, nonché crostacei come l'aragosta di profondità e molteplici tipologie di spugna, (da quelle a camino a quelle a forma di calice).

Il libro racconta anche i segni, quasi mai piacevoli, del passaggio dell'uomo: dalle reti abbandonate che arrivano a spezzare i coralli, a copertoni e bidoni che diventano rifugio per crostacei, fino alle buste di plastica e le bottiglie, che sono state trovate persino in canyon a 450 metri di profondità.

Negli scatti che raccontano i colori profondi, il mare più presente è quello della Sardegna, seguito da quello di Sicilia e Calabria. Ma ci sono anche i fondali di Liguria, Toscana, Campania e Lazio, a testimonianza di una straordinaria ricchezza presente in tutti i tratti di mare della nostra Penisola.

Alla presentazione interverranno il dott. BRUNO CIGNINI (Direttore della U.O. Musei Scientifici - Planetario e Museo Civico di Zoologia di Roma Capitale), la dott.ssa EMI MORRONI (Direttore del Dipartimento Attività bibliotecarie, documentali e dell'informazione dell'ISPRA).

Modererà il dott. PIETRO GRECO (giornalista scientifico). Saranno presenti gli Autori.

Nel corso della presentazione saranno proiettate alcune immagini del libro.

MUSEO CIVICO DI ZOOLOGIA

Roma, Via Ulisse Aldrovandi 18

ORARIO

dalle 9 alle 19 (ultimo ingresso alle ore 18.00)

Giorno di chiusura lunedì

INFO

06.67109270 - 060608

www.museodizoologia.it

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento