menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Roma, al quartiere Africano  aggredito sulla pista ciclabile. Rissa sulla Salaria diversi arresti

I Carabinieri della Stazione Roma Viale Eritrea hanno arrestato due cittadini romeni di 19 e 39 anni, senza fissa dimora, per aver tentato di rapinare un giovane sulla pista ciclabile al quartiere “Africano”. L’episodio risale alle 19 di ieri sera...

I Carabinieri della Stazione Roma Viale Eritrea hanno arrestato due cittadini romeni di 19 e 39 anni, senza fissa dimora, per aver tentato di rapinare un giovane sulla pista ciclabile al quartiere "Africano". L'episodio risale alle 19 di ieri sera quando la vittima, un 26enne, mentre percorreva da solo la pista ciclabile di via del Fosso di Sant'Agnese, è stato bloccato dai due balordi che dopo averlo minacciato e aggredito, hanno tentato di impossessarsi del suo cellulare.

Il malcapitato è riuscito a fatica a divincolarsi dandosi alla fuga e chiamando il 112. I Carabinieri, avuta la descrizione completa dei rapinatori, si sono immediatamente recati presso il luogo dell'evento e, dopo una breve ricerca in zona, li hanno intercettati e arrestati. I due sono stati riconosciuti dalla vittima quali autori della tentata rapina e sono stati trattenuti in caserma in attesa del processo con il rito per direttissima. Per la vittima, fortunatamente, solo tanta paura.

SALARIA - CARABINIERI ARRESTANO 3 PERSONE PER RISSA.

I Carabinieri della Stazione Roma Salaria hanno arrestato 3 cittadini romeni di 26, 27 e 30 anni con l'accusa di rissa aggravata. I giovani, tutti già conosciuti alle forze dell'ordine, dopo un'iniziale discussione verbale nata per futili motivi con altri connazionali, forse dopo aver bevuto qualche bicchiere di troppo, sono passati dalle parole ai fatti iniziando a darsele di santa ragione.

Quando i Carabinieri sono intervenuti, su segnalazione di alcuni passanti, c'è stato un fuggi fuggi generale, ma in tre sono stati ammanettati. Nella zuffa, ad avere la peggio è stato il 26enne a cui sono state riscontrate varie ferite alla testa e alle gambe e una contusione cranica. Gli arrestati sono stati accompagnati in caserma in attesa del rito direttissimo. Sono in corso gli accertamenti finalizzati all'identificazione degli altri rissanti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Lazio rischia di tornare in zona arancione dal 17 maggio. Ecco perché

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Mostre

    Veroli, Daimon - mostra d'arte

  • Eventi

    Frosinone, “CicchiAMO”

  • Eventi

    Alla scoperta di Ferentino sconosciuta

  • Eventi

    Ciaspolata su Colle Le Lisce e Monte Cotento

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento