Roma

Roma, alla Magliana 2 rapine in 10 minuti, Bonnye e Clyde arrestati. Tor Bella Monaca bloccato traffico di droga

Un 30 enne e una 19 enne, entrambi di origine bosniaca, sono stati arrestati nella serata di ieri, dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma dopo aver compiuto, in soli dieci minuti,

Un 30 enne e una 19 enne, entrambi di origine bosniaca, sono stati arrestati nella serata di ieri, dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma dopo aver compiuto, in soli dieci minuti, una rapina al gestore di un chiosco di fiori in via della Magliana e uno scippo ad una donna di 67 anni in via dell'Impruneta, facendola rovinare in terra. I due, che si muovevano a bordo di un'auto, e a caso sceglievano le loro vittime.

Dopo il colpo all'anziana donna è scattato l'allarme alla Centrale Operativa del Comando Provinciale dei Carabinieri che ha dato le ricerche dell'auto dei rapinatori. Carabinieri di pattuglia del Nucleo Radiomobile di Roma hanno rintracciato il mezzo mentre stava per entrare al campo nomadi di via di Candoni e l'hanno bloccato.

I due rapinatori sono usciti dall'abitacolo e hanno tentato di dileguarsi, ingaggiando una violenta colluttazione con i Carabinieri che sono comunque riusciti a bloccarli. All'interno dell'auto sono stati ritrovati il portafogli scippato alla donna e il denaro rapinato al gestore del chiosco. Entrambi i fermati sono stati arrestati con l'accusa di rapina, furto, resistenza e violenza a pubblico ufficiale e si trovano ora in carcere.

TOR BELLA MONACA - CARABINIERI BLOCCANO TRAFFICO DI DROGA VERSO IL NORD ITALIA.BLOCCATO CORRIERE CON 5,5 KG DI MARIJUANA IN UN TROLLEY.

La notte di Capodanno si era recato ad una stazione dei taxi nel centro di Tor Bella Monaca vestito elegante, trascinava un trolley e si apprestava a partire in direzione Roma Termini per prendere un treno alle prime ore del nuovo anno per raggiungere il nord-est Italia.

Un giovane nigeriano, 24 anni, sperava di approfittare dei festeggiamenti del nuovo anno per allontanarsi dalla Capitale con 5,5 kg di marijuana nascosti nel suo bagaglio.

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Frascati, insospettiti dal fare del giovane, lo hanno subito fermato per identificarlo: alla vista dei militari si è dato alla fuga venendo fermato dopo circa due chilometri di inseguimento a piedi per le vie della borgata. Sul mercato della droga la sostanza avrebbe fruttato più di 50.000?.

MONTEVERDE NUOVO - PASSANTE NOTA UNA 14ENNE NOMADE MENTRE SI ARRAMPICA SU DI UN'IMPALCATURA FINO AL TERZO PIANO DI UNO STABILE E ALLERTA IL 112 DEI CARABINIERI. ARRESTATA.

Una 14enne, proveniente dal campo nomadi di via del Foro Italico e già nota alle forze dell'ordine, è stata arrestata dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma, con l'accusa di furto in abitazione. La minore, questa notte, in via Antonio Cerasi, in zona Monteverde Nuovo, approfittando di un'impalcatura montata nei pressi di uno stabile, si è arrampicata fino al terzo piano e dopo aver forzato la finestra di un appartamento, si è introdotta all'interno, in cerca di oggetti di valore e contante. Sfortunatamente per lei, un passante l'ha notata e ha allertato il 112 dei Carabinieri. Sul posto è arrivata subito una pattuglia che ha sorpreso la giovane ladra ancora all'interno dell'abitazione. Arrestata dai Carabinieri, la 14enne è stata portata in caserma, in attesa di essere sottoposta al rito direttissimo.

PRATI - I CARABINIERI LO SCAMBIANO PER UN RAPINATORE INVECE ERA UN PUSHER. SEQUESTRATE NUMEROSE DOSI DI COCAINA E MARIJUANA E 1200 EURO IN DENARO CONTANTE.

I Carabinieri della Stazione Roma San Lorenzo in Lucina hanno arrestato un 38enne romano, già noto alle forze dell'ordine, con l'accusa di spaccio di sostanze stupefacenti. L'uomo, ieri sera, è stato notato dai Carabinieri, nel corso di un servizio preventivo di controllo del territorio, a bordo i un'auto e incappucciato. I militari dell'Arma, a quel punto, hanno seguito i suoi movimenti, credendolo un rapinatore. Giunto in via Cicerone, nel quartiere Prati, il sospetto si è fermato.

Poco dopo, i Carabinieri hanno visto che gli si avvicinava un'altra persona con la quale scambiava qualcosa e sono intervenuti. Colui che era stato creduto un rapinatore aveva spacciato due grammi di cocaina in cambio di 100 euro ad un giovane acquirente che è stato poi segnalato alla Prefettura in qualità di assuntore. Il pusher, a seguito della perquisizione, è stato trovato in possesso di ulteriori 35 grammi di cocaina, di 65 grammi di marijuana, già suddivisi in dosi, e quasi 1200 euro in denaro contante, probabile provento della sua attività illecita, tutto sequestrato dai Carabinieri della Stazione Roma San Lorenzo in Lucina. Il 38enne, dopo l'arresto, è stato accompagnato in caserma, a disposizione dell'Autorità Giudiziaria in attesa di essere sottoposto al rito direttissimo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma, alla Magliana 2 rapine in 10 minuti, Bonnye e Clyde arrestati. Tor Bella Monaca bloccato traffico di droga

FrosinoneToday è in caricamento