Roma, alla Tiburtina litigano per una donna e ferisce il rivale con un coltello. Arrestato

I Carabinieri del Nucleo Operativo della  Compagnia di Roma Montesacro hanno arrestato un uomo di nazionalità tunisina di 31 anni, senza occupazione e con precedenti, per aver ferito con un coltello un connazionale, di 23 anni, durante una lite.

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Roma Montesacro hanno arrestato un uomo di nazionalità tunisina di 31 anni, senza occupazione e con precedenti, per aver ferito con un coltello un connazionale, di 23 anni, durante una lite.

I Carabinieri sono stati inviati presso un edificio occupato, in via Tiburtina, altezza via di Tor Cervara, per la segnalazione di una violenta lite tra cittadini stranieri. Una volta giunti sul posto hanno appurato che la discussione era scaturita tra due uomini per motivi sentimentali. In particolare uno dei due era accusato di avere importunato la donna dell’altro.

Il 31enne, che brandiva ancora il coltello a serramanico con il quale poco prima aveva ferito al volto il 23enne, è stato disarmato e fermato dai militari.

Sul posto è stato richiesto l’intervento di un’ambulanza del 118 per medicare il ferito. L’aggressore è stato condotto in caserma, dove è stato trattenuto in attesa del rito direttissimo. Dovrà rispondere di lesioni aggravate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento