Roma

Roma, alle Capannelle i carabinieri fermano auto con 230 kg di rame rubato

 I Carabinieri della Stazione Roma IV Miglio Appio hanno denunciato 3 cittadini romeni, di 22, 25 e 32 anni, disoccupati e già conosciuti alle forze dell’ordine con l’accusa di ricettazione in concorso.

I Carabinieri della Stazione Roma IV Miglio Appio hanno denunciato 3 cittadini romeni, di 22, 25 e 32 anni, disoccupati e già conosciuti alle forze dell'ordine con l'accusa di ricettazione in concorso. I miliari ieri pomeriggio in via Casale delle Sergetta, nel corso di un controllo alla circolazione stradale, hanno fermato l'auto su cui viaggiavano i 3 denunciati. A seguito della perquisizione personale e veicolare i militari hanno rinvenuto all'interno del bagagliaio 230 chili, di cavi elettrici di rame. Il materiale elettrico rinvenuto era stato sottratto ad un cantiere edile di via Appia Nuova, quindi restituito al capocantiere. L'auto su cui viaggiavano i 3, di proprietà di una connazionale, è stata sequestrata ed affidata ad un deposito giudiziario. Portati in caserma per gli atti dovuti, dopo la denuncia sono stati rilasciati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma, alle Capannelle i carabinieri fermano auto con 230 kg di rame rubato

FrosinoneToday è in caricamento