Roma

Roma, arresti e decine di perquisizioni nella zona sud della capitale. Sventato anche un tentativo di omicidio

E’ in corso, dalle prime luci dell’alba, un’operazione antidroga condotta dai Carabinieri del Nucleo Investigativo di Frascati per dare esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Tribunale di Roma

E' in corso, dalle prime luci dell'alba, un'operazione antidroga condotta dai Carabinieri del Nucleo Investigativo di Frascati per dare esecuzione ad un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal Tribunale di Roma su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di 12 giovani, accusati di far parte di un'associazione per delinquere dedita allo spaccio di sostanze stupefacenti, operante nella zona sud est della Capitale, tra le borgate di Torre Maura e Tor Vergata, con l'aggravante del possesso di armi da fuoco.

L'indagine, avviata dai Carabinieri a gennaio dello scorso anno, ha permesso di individuare come base operativa un bar situato a Torre Maura, considerato la centrale dello spaccio e sorvegliato giorno e notte da sentinelle che avvisavano dell'arrivo delle forze dell'ordine. Gli arrestati si erano organizzati in turni di lavoro per essere così in grado di garantire lo spaccio dello stupefacente per tutto l'arco delle 24 ore. Inoltre la banda per imporre la propria presenza sul territorio faceva uso della violenza. Nel corso delle indagini i militari sono dovuti intervenire per sventare un tentativo di omicidio che stava per essere portato a termine da alcuni componenti della banda ai danni di un rivale. Ad un membro della banda i militari hanno sequestrato due pistole, un centinaio di proiettili di vario calibro e tutto il necessario per confezionare artigianalmente i proiettil

RUBANO BOTTIGLIE DI ALCOLICI DA UN BAR, IL PROPRIETARIO LI INSEGUE E LI FA ARRESTARE DAI CARABINIERI. IN MANETTE DUE MAGGIORENNI E UN MINORENNE.

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma hanno arrestato tre giovani che, ieri sera, poco prima delle 21, dopo essere entrati in un bar di via Anastasio II, zona piazzale degli Eroi, hanno asportato tre bottiglie di vino e sono scappati via. I tre malfattori, un 23 enne, un 18 enne e un 17 enne, sono stati inseguiti dal proprietario del bar e da alcuni clienti e acciuffati, dopo breve colluttazione, da una pattuglia di Carabinieri del Nucleo Radiomobile, intervenuta dopo una segnalazione al 112. Tutti e tre dovranno rispondere di rapina impropria in concorso e resistenza a pubblico ufficiale. Gli arrestati, per guadagnarsi la fuga, avevano anche tentato di colpire, con le bottiglie, il proprietario del bar. I due maggiorenni sono stati trattenuti nelle camere di sicurezza in attesa del rito direttissimo che sarà celebrato questa mattina presso le aule di piazzale Clodio mentre il minorenne è stato accompagnato presso il centro di prima accoglienza di Roma.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma, arresti e decine di perquisizioni nella zona sud della capitale. Sventato anche un tentativo di omicidio

FrosinoneToday è in caricamento