Roma, aspirante suicida incastrato su una gru alta 30 metri. Salvato dalla polizia.

E’ accaduto l’altra sera, in zona Pietralata. Durante il servizio di controllo del territorio, una pattuglia della Polizia di Stato appartenente al Reparto Prevenzione Crimine Lazio, è stata fermata da un uomo, che in forte stato di agitazione, ha...

thZVG5SI0X

E’ accaduto l’altra sera, in zona Pietralata. Durante il servizio di controllo del territorio, una pattuglia della Polizia di Stato appartenente al Reparto Prevenzione Crimine Lazio, è stata fermata da un uomo, che in forte stato di agitazione, ha segnalato che il figlio, forse intenzionato a compiere un gesto estremo a causa di una delusione amorosa, si era arrampicato su una gru, a circa 30 metri d’altezza, in un cantiere edile poco lontano.

Aggiungeva inoltre che il ragazzo, con il quale era in contatto telefonico, tornato in sé ed intenzionato a scendere, era però rimasto incastrato e non riusciva più a muoversi.

Immediatamente la pattuglia si è recata sul posto indicato, chiedendo nel contempo l’ intervento dei Vigili del Fuoco.

Gli agenti, però, constatando che il giovane era in serio pericolo di vita, hanno deciso di non attendere oltre.

Nonostante il buio rendesse le operazioni particolarmente difficoltose, i poliziotti sono riusciti a salire fino in cima raggiungendo il ragazzo, cercando quanto più possibile di tranquillizzarlo.

Una volta riusciti a liberarlo, l’hanno aiutato a scendere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Giunto a terra il giovane, che ha ringraziato gli agenti definendoli i suoi “angeli custodi”, ha potuto così riabbracciare il padre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento