menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Roma, cassiere infedele di un supermercato scoperto a rubare i soldi dalla cassa

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Trastevere hanno arrestato un 60enne cittadino romano, con l’accusa di furto aggravato.

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Trastevere hanno arrestato un 60enne cittadino romano, con l'accusa di furto aggravato.

L'uomo, che lavora come cassiere presso un supermercato in piazzale Flavio Biondi, ieri sera, è stato sorpreso dai militari dopo aver rubato 110 euro dalla cassa del negozio.

A far scattare l'indagine dei Carabinieri è stata la denuncia fatta dal titolare dell'attività che da un po' di tempo aveva notato strani ammanchi di merce e soldi dal suo supermercato.

A questo punto i militari hanno organizzato un servizio di osservazione e controllando anche alcuni clienti fuori dal negozio hanno notato che il cassiere "infedele" non batteva tutti i prodotti venduti intascandone il relativo importo.

Al temine della giornata di lavoro, non appena il 60enne è uscito dal negozio i Carabinieri lo hanno controllato trovandolo in possesso di 110 euro in denaro contante che aveva racimolato dalla cassa con questo trucco.

Il 60enne dopo l'arresto è stato accompagnato dinnanzi all'Autorità Giudiziaria, per essere sottoposto al rito direttissimo.

A 12 ANNI GIA' FERMATA 15 VOLTE DAI CARABINIERI.

La sua lista di precedenti farebbe invidia ai più incalliti ladri, eppure lei, 12 anni, nata a Roma ma di origini bosniache, proveniente dal Campo nomadi di Castel Romano, è stata fermata dai Carabinieri del Comando di Roma Piazza Venezia per la 15esima volta.

I militari l'hanno bloccata alla fermata della metropolitana Termini, dove, con l'aiuto di altre quattro persone che poi sono riuscite a scappare, aveva appena derubato un turista cinese di 36 anni del proprio portafogli appena acquistato del valore di 700 euro. La ragazzina, nel tentativo di scappare ha aggredito, spintonandola violentemente, una turista tedesca 19enne che, vista la scena, aveva provato a fermarla.

Dagli accertamenti effettuati alla Banca Dati è emerso che la giovanissima quanto scaltra borseggiatrice annoverava ben 15 precedenti analoghi, tutti reati commessi nella Capitale.

La refurtiva è stata restituita al proprietario.

La minorenne, priva di documenti, è stata quindi identificata e collocata presso un centro di prima accoglienza. Contestualmente è stata inoltrata una segnalazione al Tribunale per i Minorenni.

TIBURTINA - RUBA LA BORSA AD UNA CLIENTE IN UN RISTORANTE.

UN PARENTE DELLA VITTIMA LO INSEGUE E LO FA ARRESTARE DAI CARABINIERI

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma hanno arrestato un cittadino egiziano di 24 anni, già conosciuto alle forze dell'ordine, con l'accusa di furto aggravato.

Ieri sera, il giovane è entrato in un ristorante di via degli Umbri, nel quartiere tiburtino, e fingendosi un cliente si è accomodato. Poco dopo, approfittando della folla ha rubato la borsa di una 31enne cittadina italiana che era a cena, uscendo velocemente dal locale.

Uno dei parenti della donna seduto al tavolo si è accorto della scena ed ha immediatamente inseguito il ladro, bloccandolo poco dopo e consegnandolo ai Carabinieri che nel frattempo chiamati dal personale del locale.

La borsa è stata recuperata dai Carabinieri e riconsegnata alla donna mentre il 24enne dopo l'arresto è stato accompagnato in caserma a disposizione dell'Autorità Giudiziaria, in attesa del rito direttissimo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

  • Homepage
  • Ultim'ora
  • Cronaca
  • Zone e Quartieri
  • Sport
  • Politica
  • Eventi
  • Cinema
  • Economia e Lavoro
  • Salute
  • Attualità
  • Ambiente
  • Video
  • Foto
  • Notizie dall'Italia
  • Meteo
  • Segnalazioni
  • Opinioni
FrosinoneToday è in caricamento