menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Roma centro, arrestati 3 uomini per rissa

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma hanno arrestato 2 cittadini Afgani, di 27 e 30 anni ed un cittadino egiziano di 20 anni, tutti già conosciuti alle forze dell’ordine e senza fissa dimora, con l’accusa di rissa aggravata.

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma hanno arrestato 2 cittadini Afgani, di 27 e 30 anni ed un cittadino egiziano di 20 anni, tutti già conosciuti alle forze dell'ordine e senza fissa dimora, con l'accusa di rissa aggravata.

La scorsa notte, evidentemente alticci, in via dello Statuto, i tre hanno ingaggiato una furibonda rissa, colpendosi reciprocamente, con cocci di bottiglia, calci e pugni.

Alcuni testimoni hanno contattato il "112" e i Carabinieri sono intervenuti riportando la calma e bloccando i contendenti.

I rissanti, trasportati all'ospedale "San Giovanni", sono stati medicati e dimessi con pochi giorni di prognosi.

Subito dopo, sono stati trattenuti in camera di sicurezza, in attesa di essere sottoposti al rito direttissimo.

OSTIENSE - CARABINIERI DENUNCIANO 5 PERSONE PER ALLACCIO ABUSIVO ALLA RETE ELETTRICA IN UNO STABILE OCCUPATO.

A seguito di richiesta di personale dell'Acea, i Carabinieri della Stazione Roma Garbatella sono intervenuti in via del Gazometro, presso uno stabile occupato abusivamente, denominato "centro anziani", per la verifica di un allaccio abusivo alla rete elettrica.

Dopo aver constatato l'allaccio fraudolento ad un contatore elettrico ubicato all'interno dello stabile, i Carabinieri hanno denunciato a piede libero, per furto di energia elettrica in concorso, 3 italiani, tra cui un 25enne ed un 26enne, disoccupati e già noti alle forze dell'ordine ed un 71enne, pensionato incensurato.

Un italiano di 29 anni, già noto ai militari, nel tentativo di sottrarsi all'identificazione, ha opposto resistenza ai militari spintonandoli, venendo comunque bloccato. Anche un amico di quest'ultimo, di 27 anni, è stato denunciato per favoreggiamento in quanto si è frapposto tra i militari e il 29enne, al fine di agevolarne la fuga.

Successivamente gli operai dell'Acea hanno provveduto a mettere in sicurezza l'impianto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento