rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Roma

Roma, Cotral Colaceci:Prontamente attivati su richiesta Consiglieri Regionali

Conosco perfettamente i doveri del presidente di Cotral Spa nei confronti del Consiglio Regionale, tanto è vero che dopo la richiesta dell’onorevole Sbardella, mi sono prontamente attivata.

Conosco perfettamente i doveri del presidente di Cotral Spa nei confronti del Consiglio Regionale, tanto è vero che dopo la richiesta dell?onorevole Sbardella, mi sono prontamente attivata.

Con una lettera, protocollata il 4 maggio, al presidente del Consiglio regionale Daniele Leodori, ho richiesto chiarimenti circa l?interpretazione dell?articolo 30 dello statuto del Consiglio Regionale, con l?obiettivo di rispondere alle richieste dell?onorevole Sbardella e a quelle dell?onorevole Porrello del M5s.

La risposta del presidente Leodori in merito alle modalità necessarie a prendere visione degli atti della società è arrivata il 12 giugno scorso. Nello stesso giorno ho provveduto a rispondere all?onorevole Porrello e contestualmente ho dato mandato agli uffici di fare copia dell?enorme mole di documenti richiesti dall?onorevole Sbardella. E? cosi che si spiegano i lunghi tempi di attesa. La documentazione sarà comunque disponibile prima dell?inizio della pausa estiva.

Buschini: ?Sostegno all?indotto Fiat impegno concreto della Regione per il territorio?

?Quasi 5 milioni di euro per il sostegno all?indotto Fiat, 3,5 dei quali grazie al rifinanziamento della legge 46 da parte dell?amministrazione Zingaretti e 1,3 disponibili da subito grazie all?intesa tra Regione e Provincia di Frosinone, sono la dimostrazione concreta del nostro impegno teso a favorire il rilancio dello stabilimento di Piedimonte San Germano. Consideriamo la Fiat di Cassino un cardine per la ripresa economica del Lazio e lavoriamo, ogni giorno, affinché il nostro territorio torni a crescere sia dal punto di vista economico sia dal punto di vista occupazionale?.

Lo dichiara in una nota il consigliere regionale e Presidente della Commissione Bilancio Mauro Buschini.

?Lo avevo già annunciato in precedenza: se il colosso automobilistico ha deciso di puntare sul polo a sud della nostra provincia per nuovi investimenti e per la produzione del nuovo modello Alfa, è stato anche grazie alla Regione Lazio che ha fatto la sua parte per creare le condizioni favorevoli all?investimento. I fondi che sblocchiamo per l?indotto Fiat saranno utili per la realizzazione di opere infrastrutturali, per la viabilità, per il sostegno alle piccole e medie imprese dell?indotto. Le buone politiche facilitano i privati nei loro investimenti: è la logica che spinge questa Regione nell?opera continua di rilancio del nostro territorio?.

BIANCHI (PD) : FCA CASSINO, DALLA REGIONE 5 MILIONI PER INFRASTRUTTURE E INDOTTO SBLOCCATI DA TAVOLO CON PROVINCIA

PER COMPETITIITA' LAZIO NECESSARI TEMPI RAPIDI PER ACCESSO A RISORSE

-5 milioni di euro stanziati dalla Regione per lo sviluppo dell'area dello stabilimento FCA di Cassino. E? questo il risultato raggiunto dal Tavolo tra la Regione Lazio e la Provincia di Frosinone per lo sblocco definitivo degli investimenti sull?automotive voluti dal presidente Nicola Zingaretti e dall'assessore allo Sviluppo Economico Guido Fabiani. Ora toccherà all?ente provinciale, in temi brevi, rendere disponibili per il territorio le risorse ricevute dalla Regione da diversi mesi.- 1,2 milioni di euro, infatti, sono già stati trasferiti nella casse di Piazza Gramsci, e serviranno a migliorare le infrastrutture, con nuovi interventi sulla viabilità. Altri 3,5 milioni arriveranno a breve e saranno impegnati, oltre che per altri interventi sulle infrastrutture, anche per rendere più competitive le aziende dell?indotto. Con investimenti su tecnologie, innovazione e internazionalizzazione si punta a creare un habitat ideale a livello mondiale per garantire il fatto che la FCA continui a investire nel territorio. Ulteriori fondi potrebbero arrivare dall'Europa, con la "Call for projects" con 70 milioni destinati a progetti di reindustrializzazione delle aree produttive del Lazio. La sfida che abbiamo davanti è rendere il Lazio una regione capace di competere con il mondo perché in grado di ospitare imprese. Gli imprenditori vogliono certezze e tempi rapidi che molte volte non coincidono con le procedure delle amministrazioni locali. Per questo è necessario un impegno maggiore di tutti nel cogliere le occasioni offerte dalla Regione e dall?Europa. A dichiararlo è la Consigliera Regionale del PD Daniela Bianchi, componente commissione VIII "Sviluppo, PMI e Ricerca" a seguito del tavolo tra Regione e Provincia sullo sblocco delle risorse per l'area FCA di Cassino

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma, Cotral Colaceci:Prontamente attivati su richiesta Consiglieri Regionali

FrosinoneToday è in caricamento