rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Roma

Roma, Finanziamenti in arrivo alle Soc. Cooperative

Nella Gazzetta Ufficiale n. 116 del 21 maggio 2015 è stato pubblicato il Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico, del 16 aprile 2015, il quale stabilisce i termini e le modalità di presentazione delle domande di accesso alle agevolazioni...

Nella Gazzetta Ufficiale n. 116 del 21 maggio 2015 è stato pubblicato il Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico, del 16 aprile 2015, il quale stabilisce i termini e le modalità di presentazione delle domande di accesso alle agevolazioni previste per la nascita e lo sviluppo di società cooperative, sia micro, che di piccola e media dimensione, a valere sulle risorse finanziarie stanziate sul “Fondo per la crescita sostenibile", pari ad euro 1.000.583,83.

Si tratta di finanziamenti a tasso agevolato che verranno erogati alle imprese e che potranno andare a coprire fino al 100% dell’importo del piano di investimento presentato dalla società; detti incentivi potranno essere utilizzati esclusivamente da società cooperative che non siano aderenti alle associazioni nazionali di rappresentanza, assistenza e tutela del movimento cooperativo, cosiddette centrali cooperative e che non abbiano sede legale nelle Regioni a statuto speciale.

Per il Codice Civile italiano, la Società Cooperativa è una società costituita per gestire in comune un'impresa che si prefigga lo scopo di fornire in primo luogo agli stessi soci (scopo mutualistico) quei beni o servizi per il conseguimento dei quali la cooperativa stessa si è costituita. Fino all’anno 2001 il nostro Codice Civile prevedeva che per la costituzione una Cooperativa fosse necessario un numero minimo di 9 soci; successivamente, con la riforma del diritto societario, una Cooperativa può essere formata anche di soli 3 soci.

Presentazione delle Domande

Per richiedere il finanziamento agevolato sarà necessario presentare domanda, corredata della necessaria documentazione, alle Società finanziarie autorizzate, esclusivamente tramite Posta Elettronica Certificata, a partire dal 20 luglio 2015, ai seguenti indirizzi:

  • CFI – Cooperazione Finanza Impresa Scpa, PEC: cfi@pec.it;
  • SOFICOOP sc, PEC: soficoop@pec.soficoop.it.

La Società finanziaria completerà poi l’istruttoria entro 90 giorni dalla presentazione della domanda di finanziamento e trasmetterà i risultati al Ministero dello Sviluppo Economico. Il Decreto stabilisce che, per le richieste di finanziamento in relazione alle quali il Ministero ha comunicato la disponibilità delle risorse finanziarie necessarie alla concessione del finanziamento agevolato, la Società finanziaria proceda, entro 120 giorni dalla data di ricezione della comunicazione, alla stipula del relativo contratto di finanziamento. Convenzione Un’apposita Convenzione tra il predetto Ministero dello Sviluppo Economico e le Società finanziarie partecipate dal Ministero medesimo dovrà essere stipulata, entro il 20 giugno 2015, per regolamentare i rapporti tra le parti inerenti allo svolgimento delle attività di gestione del regime di aiuto. Finalità delle Domande L’iniziativa a fronte della quale vengono richieste le agevolazioni è diretta:

  • alla realizzazione di un programma di investimenti, non ancora avviato alla data di presentazione della presente domanda, avente ad oggetto:

  • la creazione di una nuova unità produttiva;
  • l’ampliamento di un’unità produttiva esistente;
  • la diversificazione della produzione di un’unità produttiva esistente mediante prodotti nuovi aggiuntivi;
  • il cambiamento radicale del processo produttivo complessivo di un’unità produttiva esistente;
  • l’acquisizione da un investitore indipendente;

  • alla realizzazione di un programma di investimenti che non soddisfi le condizioni indicate dall’articolo 5, comma 4, lettera a), del DM 4 dicembre 2014;
  • al finanziamento del capitale circolante e/o al riequilibrio della struttura finanziaria della società cooperativa.

Contenuti della Domanda

La Domanda deve indicare l’ammontare complessivo del finanziamento agevolato richiesto in funzione del costo totale ammissibile per sostenere le seguenti attività:

  • la nascita di una società cooperativa costituita in maniera prevalente da lavoratori provenienti da aziende in crisi;
  • la nascita di una società cooperativa sociale, di cui alla legge 8 novembre 1991, n. 381 e successive modificazioni;
  • la nascita di una società cooperativa che gestisce aziende confiscate alla criminalità organizzata;
  • lo sviluppo o la ristrutturazione di una società cooperativa esistente.

Giorgio De Rossi e Gabriele Penitenti STUDIO DOTTORI COMMERCIALISTI Via Archimede, 28 - 00197 ROMA (RM) - Telefono: 068075668

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma, Finanziamenti in arrivo alle Soc. Cooperative

FrosinoneToday è in caricamento