Roma

Roma, in via Appia Nuova in 4 occupano un capannone e si allacciano abusivamente alla rete elettrica

I Carabinieri della Stazione Roma IV Miglio Appio hanno scoperto un accampamento abusivo di perone senza fissa dimora che utilizzavano abusivamente l’energia elettrica pubblica per alimentare le proprie lampade ed elettrodomestici.

I Carabinieri della Stazione Roma IV Miglio Appio hanno scoperto un accampamento abusivo di perone senza fissa dimora che utilizzavano abusivamente l'energia elettrica pubblica per alimentare le proprie lampade ed elettrodomestici. In un capannone in disuso a via Colle Terrigno, dopo aver allestito i loro giacigli di fortuna si sono allacciati abusivamente alla rete elettrica mediante grossi cavi collegati, in modo anche pericoloso, alla cabina dell'ACEA. A finire nei guai sono stati 4 cittadini romeni di età compresa tra i 24 ed i 51 anni , tutti nella Capitale senza fissa dimora e già conosciuti alle forze dell'ordine, che sono stati arrestati dai Carabinieri con l'accusa di furto di energia elettrica. A rimettere in sicurezza la cabina elettrica sono intervenuti i tecnici dell'ACEA che si sono occupati anche della rimozione dei pericolosi cavi elettrici "volanti". Gli arrestati saranno giudicati con il rito direttissimo.

LO CERCANO PER UNA NOTIFICA E GLI SCOPRONO A CASA PIANTE DI MARIJUANA

Nel pomeriggio di ieri 14 maggio 2014, i Carabinieri della Stazione Stato Maggiore Aeronautica hanno arrestato in flagranza, per coltivazione e detenzione di marijuana ai fini di spaccio nonché detenzione illecita di munizionamento, Alessio O., 36enne, autista, con precedenti. In particolare, i militari si erano recati nella sua abitazione per notificargli l'elezione di domicilio per una truffa telematica perpetrata ai danni di un militare dell'Aeronautica ma, trovando in casa solo sua madre, il Luogotenente dell'Arma intervenuto ha dovuto effettuare una telefonata per inviare i colleghi sul luogo di lavoro per rintracciarlo.

Nella circostanza, non essendoci sufficiente campo, è andato sul terrazzo dove ha notato la presenza di alcuni vasi contenenti piante di marijuana alte circa 30 cm: visto ciò, la madre ha cercato di giustificare il figlio asserendo di utilizzare le foglie della marijuana durante i bagni per lenire i suoi dolori articolari. L'immediata perquisizione dell'abitazione ha permesso inoltre di rinvenire, complessivamente:

- 14 piante di marijuana coltivate in vasi;

- un bilancino di precisione;

- 4 grammi di marijuana essiccata;

- 11 cartucce cal. 6,35 illecitamente detenute.

Tutto è stato sequestrato ma la madre ha chiesto ai militari che i suoi vasi le fossero lasciati. Alessio O., rintracciato, è stato quindi dichiarato in stato d'arresto e trattenuto in camera di sicurezza fino alla mattinata odierna per essere processato con giudizio direttissimo innanzi al Tribunale di Roma ove l'arresto è stato convalidato.

A CASAL BRUCIATO BLOCCATI DAI CARABINIERI A BORDO DI UNO SCOOTER APPENA RUBATO E CON DIVERSE DOSI DI DROGA. Questa notte i Carabinieri della Stazione Roma Prenestina, nel corso di un controllo alla circolazione stradale, hanno arrestato con l'accusa di furto aggravato, due giovani romani di 17 e 18 anni. I due sono stati fermati dai militari nel corso di un posto di blocco, in piazza Balsamo Crivelli, mentre viaggiavano a bordo di un ciclomotore che avevano appena rubato. A seguito della perquisizione personale i militai hanno rinvenuto alcuni attrezzi atti allo scasso e addosso al 17enne diverse dosi di hashish, circa 15 grammi, che sono state sequestrate. Il minorenne è stato accompagnato presso il centro di prima accoglienza di Roma Virginia Agnelli, il secondo è stato trattenuto in caserma, a disposizione dell'Autorità Giudiziaria competente. Lo scooter rubato è stato riconsegnato al legittimo proprietario. TRAVERTINO RISSA TRA STRANIERI A COLPI DI ZAPPA. 4 ARRESTI. I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma e quelli della Compagnia di Roma Piazza Dante hanno arrestato, ieri pomeriggio, con l'accusa di lesioni personali e rissa aggravata in concorso, 4 cittadini romeni, di età compresa tra i 31 e i 47 anni, 3 dei quali già conosciuti alle forze dell'ordine. I militari sono intervenuti, a seguito di una segnalazione giunta al pronto intervento 112, inpiazzale dei Castelli Romani, intorno all'una, sorprendendo i 4 stranieri intenti a darsele di santa ragione colpendosi con calci e pugni e anche con una zappa, che è stata rinvenuta a terra dai militari con il manico rotto, a seguito di una discussione scaturita per futili motivi dopo aver bevuto qualche bicchiere di troppo. Per tutti e quattro sono scattate le manette, in due sono dovuti ricorrere alle cure dei medici del pronto soccorso dell'Ospedale San Giovanni, per le lievi ferite riportate. Successivamente sono stati accompagnati in caserma e trattenuti a disposizione dell'Autorità Giudiziaria, in attesa del rito direttissimo. ANGUILLARA SABAZIA , - RAPINO' UNA "SALA SLOT" A MARZO 2013. IDENTIFICATO ED ARRESTATO DAI CARABINIERI 21ENNE ROMANO. I Carabinieri della Compagnia di Bracciano, a conclusione di un'attività d'indagine, scaturita a seguito di una rapina perpetrata nel marzo dello scorso anno, hanno arrestato in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Tribunale di Civitavecchia, un romano di soli 21 anni, residente a Magliano Romano, barista, già noto alle forze dell'ordine. Sono stati i militari della Stazione di Anguillara Sabazia, le cui attività d'indagine hanno trovato pieno riscontro nel provvedimento del giudice, a bussare questa mattina alla porta del rapinatore e dare esecuzione all'ordinanza dei Magistrati di Civitavecchia, che hanno concordato pienamente gli elementi di prova raccolti dagli investigatori. L'attività, sviluppata a seguito della rapina in danno alla sala giochi "Mondo Slot" di Anguillara Sabazia, rappresenta un' importante risposta dell'Arma locale alle esigenze di sicurezza dei cittadini. L'arrestato, dopo le formalità di rito, è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Civitavecchia e messo a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma, in via Appia Nuova in 4 occupano un capannone e si allacciano abusivamente alla rete elettrica

FrosinoneToday è in caricamento