menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Special Sport Day 2

Special Sport Day 2

Roma, inizia nella capitale il tour di Special Sport Day

Presentato il progetto di sensibilizzazione sullo sport come fattore di integrazione per i disabili promosso da Special Olympics. Si parte il 10 marzo nella capitale con Malagò, Juri Chechi e la campionessa paraolimpica Oxana Corso.

Presentato il progetto di sensibilizzazione sullo sport come fattore di integrazione per i disabili promosso da Special Olympics. Si parte il 10 marzo nella capitale con Malagò, Juri Chechi e la campionessa paraolimpica Oxana Corso.

"È più facile spezzare un atomo che un pregiudizio" con questa citazione di Albert Einstein Giovanni Di Giorgi, direttore esecutivo del progetto Special Sport Day, ha illustrato l'obiettivo principale dell'iniziativa presentata oggi a Roma presso la sede dell'ANCI.

"Su questa frase abbiamo costruito Special Sport Day, lo sport è il veicolo per abbattere i pregiudizi" ha continuato Di Giorgi, presentando poi il progetto: un tour di 14 tappe nelle principali città italiane, che prenderà avvio il prossimo 10 marzo a Roma e coinvolgerà scuole e associazioni sportive sul al tema dello sport come strumento di integrazione per le persone diversamente abili.

Nel primo appuntamento sarà presente, oltre alla campionessa paralimpica Oxana Corso (medaglia d'argento ai 100 e 200 m a Londra) e al "signore degli anelli" Juri Chechi, anche il presidente del CONI Giovanni Malagò.

"In ogni tappa avremo tre finestre: una dedicata allo sport paralimpico, una agli atleti di Special Olympics e una alle Olimpiadi. Nel percorso saranno coinvolti non solo sportivi come Chechi e l'ex sciatore Kristian Ghedina, ma anche figure importanti del mondo dello spettacolo come il cantante Tiziano Ferro e l'attrice Anna Safroncik, che hanno già manifestato la loro volontà di partecipare".

"Un grazie particolare, infine, ai tre partner che hanno creduto nel progetto: Sistema Gioco Italia, AbbVie e Do It Yourself. Special Sport Day è un'iniziativa che non si avvale di finanziamenti pubblici ma si regge grazie all'impegno dei nostri partner" ha concluso Di Giorgi.

Alla conferenza, moderata dal giornalista Enrico Varriale, è intervenuto anche Marco Fioravanti, Presidente del Consiglio Comunale di Ascoli Piceno.

"Nei territori ci stiamo organizzando coinvolgendo le scuole, le associazioni sportive e i nuovi centri sportivi per diffondere la cultura dell'integrazione e dello sport, che può essere una ricchezza per le città", ha detto Fioravanti. "La scelta di un tour sul territorio nazionale credo sia il modo corretto per diffondere una nuova cultura e rompere i muri del pregiudizio".

A portare i saluti dell'ANCI c'era il vicepresidente Roberto Pella, che si è complimentato per il progetto, in particolare per come abbia voluto coinvolgere i comuni e le realtà locali.

"Sono convinto che sarà un grande successo, spero che iniziative come questa possano essere un momento di comunità e aggregazione" ha detto.

"Le Olimpiadi e Paralimpiadi sono un momento di crescita per tutti: con uno sforzo economico si possono raddoppiare opportunità per persone che sono state meno fortunate di noi" ha osservato Felice Pulici, vicepresidente del CONI Lazio a margine dell'evento.

"Come AbbVie abbiamo a cuore la vita delle persone e la nostra mission è avere un impatto significativo sulla vita dei pazienti. Siamo impegnati in programmi e partnership volti a individuare soluzioni concrete e sostenibili in favore della comunità, anche attraverso programmi specifici centrati sui bisogni delle persone con disabilità ed è per questo che abbiamo voluto offrire il nostro sostegno a Special Sport Day, importante iniziativa che farà tappa in 14 città in tutta Italia per raccontare sfide speciali ed educare al rispetto" ha affermato Fabrizio Greco, Amministratore Delegato di AbbVie Italia, che ha voluto inviare un suo commento attraverso i rappresentati dell'azienda multinazionale presenti in sala.

Dopo Roma, il tour proseguirà a Cagliari (15 marzo), Palermo (21 marzo), Napoli (11 aprile), Ascoli (14 aprile) Potenza Picena (15 aprile), Chieti (22 aprile), Udine (27 aprile), Perugia (29 aprile) e Firenze (3 maggio). Tappe, infine, anche a: Genova, Milano, Bari e Torino.

Special Sport Day: la scuola incontra lo sport senza barriere è promosso e realizzato dalla "D.F.G. Sport" in collaborazione con Special Olympics Italia, è un'iniziativa sponsorizzata da AbbVie, Sistema Gioco Italia e Do It Yourself e con il patrocinio di ANCI, CONI, Lega Calcio serie A, Lega Calcio Serie B e Fondazione A.S. Roma Care.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento