Roma, meeting nazionale di nuoto Luca dotto alla presentazione del meeting di Monterotondo

Il campione europeo dei 100 sl in gara sabato e domenica.  Nel Centro Aria Sport di Largo Somalia è stato presentato alla stampa il V Trofeo Città di Monterotondo Meeting Nazionale di Nuoto che si terrà nei giorni sabato 13 e domenica 14 maggio...

Bianchi-Dotto e Milli da sn

Il campione europeo dei 100 sl in gara sabato e domenica. Nel Centro Aria Sport di Largo Somalia è stato presentato alla stampa il V Trofeo Città di Monterotondo Meeting Nazionale di Nuoto che si terrà nei giorni sabato 13 e domenica 14 maggio nello Stadio del Nuoto della città eretina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Come ha spiegato il Presidente di Aria Sport Vittorio Ricerni il tradizionale appuntamento con il nuoto ad alto livello, si aggiorna e si consolida grazie al format di due giorni che ha reso l’evento più attuale e spettacolare. L’obiettivo è quello di cercare di innalzare sempre più gli standard qualitativi e organizzativi di una manifestazione diventata anno dopo anno un appuntamento clou per il nuoto di tutto il Centro Italia. La presenza di un campione del calibro di Luca Dotto Campione Europeo dei 100 s.l. è la conferma della volontà dei dirigenti di Aria Sport di fare del Meeting di Monterotondo una vetrina di prestigio nel panorama natatorio nazionale. “Sono contento di partecipare a questo meeting. Anche se non è una finale mondiale è sempre un’occasione per testare la mia condizione e per limare certi errori nella nuotata – ha sottolineato il nuotatore della Forestale primo italiano a scendere sotto lo storico muro dei 48” con il tempo di 47”96 e capace di battere il fuoriclasse americano Michael Phelps nel Meeting di Orlando dell’anno scorso – anche se non ci crederete la mia più bella soddisfazione è stato abbattere il muro dei 48” più ancora dell’oro europeo e dell’argento mondiale. So che la vasca di Monterotondo è veloce e proverò a fare un buon tempo. Questi meeting sono importanti nella preparazione di un atleta. Se si vuole essere al top per i Mondiali di Budapest di luglio si deve dare sempre il 100% anche in questo tipo di gare che io affronto sempre con il massimo impegno”. Tra gli altri big in gara allo Stadio del Nuoto di Monterotondo Francesco Bianchi e Alex Di Giorgio (CC Aniene), Matteo Milli (Team Lombardia) nonchè la campionessa estone Gerda Pak. “Sono convinto che avere atleti importanti con un buon palmares, fa salire l’attenzione mediatica dell’evento e aumenta le aspettative dei partecipanti che possono affrontare il meeting con più stimoli” ha concluso Dotto, veneto di nascita ma ormai romano di adozione “Roma è un po’ la mia seconda città. Qui sono stato accolto in maniera incredibile e mi trovo bene. Io personaggio o uomo copertina? Prima di tutto noi campioni abbiamo la responsabilità di comportarci sempre correttamente e di rappresentare un esempio per i tanti bambini e tifosi che ci seguono con tanta passione”. Infine come hanno spiegato il DT del Meeting Angelo Chieco e il Direttore dello Stadio del Nuoto di Monterotondo Federico Tessicini saranno oltre 700 gli atleti partecipanti (in rappresentanza di sette regioni) per circa 2000 presenze gare, che si alterneranno nello Stadio del Nuoto di Monterotondo. Cifre record che amplificano il successo dell’evento sportivo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Cassino, positivo al Covid ma lo scoprono dopo morto. Portato via con il montacarichi

  • Coronavirus, muore Pino Scaccia. L'addio di Vacana: ‘In Ciociaria lo avevamo premiato un mese fa’

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento