Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Roma

Roma, per aver rubato rame in Romania deve scontare 4 anni di carcere. Arrestato

Pensava di farla franca in Italia, il romeno di 48 anni che ieri è stato arrestato dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Centro nel corso di un controllo.

Pensava di farla franca in Italia, il romeno di 48 anni che ieri è stato arrestato dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Centro nel corso di un controllo. Nei confronti dello straniero, già conosciuto alle forze dell'ordine, pendeva un mandato di arresto europeo emesso dalle autorità romene per una condanna a 4 anni di reclusione, per aver rubato cavi di rame dalle ferrovie in Romania.

I militari dell'Arma hanno fermato il 48enne perché, a causa di qualche bicchiere di troppo, creava disturbo. Da approfonditi controlli effettuati mediante la Banca Dati, è emerso che era colpito da un mandato di cattura e lo hanno portato in caserma e arrestato. Ora si trova ristretto presso il carcere di Regina Coeli in attesa di estradizione

CONFEZIONAVA DOSI DI COCAINA: ARRESTATO DAI CARABINIERI

Nel corso di un mirato servizio finalizzato alla repressione dei reati in materia di stupefacenti tra le strade del quartiere San Basilio, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Roma Monte Sacro hanno arrestato un giovane, già gravato da precedenti penali. Abilmente nascosto nel locale adibito a lavatoio e situato all'ultimo piano della propria palazzina di residenza, è stato sorpreso con le mani nel "sacco" ovvero a confezionare decine di dosi di cocaina da destinare al mercato della piazza. Le successive analisi forniranno elementi oggettivi per stabilire il grado di principio attivo presente, comunque presuntivamente elevato atteso che lo stupefacente si presentava ancora allo stato solido.

L'operazione, che si è conclusasi con la perquisizione domiciliare dell'arrestato, ha consentito di sequestrare complessivamente 60 g. di cocaina - in larga parte ancora da suddividere in dosi - la somma contante di 4200?, ritenuta provento dell'attività illecita, nonché una congerie di materiali necessari alle operazioni di pesata e confezionamento dello stupefacente. Il giovane, arrestato e trattenuto presso le camere di sicurezza in attesa del rito direttissimo, dovrà ora rispondere del reato di detenzione ai fini dello spaccio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma, per aver rubato rame in Romania deve scontare 4 anni di carcere. Arrestato

FrosinoneToday è in caricamento