Roma, truffandino promette un posto di lavoro alla Camera dei Deputati in cambio di 20mila euro. Arrestato

I Carabinieri della Stazione Roma Montespaccato hanno arrestato un 70enne originario della provincia di Latina che prometteva assunzioni facili, facendosi corrispondere importi in denaro consistenti, millantando amicizie di personaggi “potenti”.

I Carabinieri della Stazione Roma Montespaccato hanno arrestato un 70enne originario della provincia di Latina che prometteva assunzioni facili, facendosi corrispondere importi in denaro consistenti, millantando amicizie di personaggi “potenti”. L’uomo, ad ottobre 2012, ha conosciuto un pensionato di 69 anni che cercava lavoro per il figlio. Il 70enne, già con precedenti, millantando conoscenze influenti, ha promesso di “sistemargli” il figlio presso la Camera dei Deputati pretendendo in cambio 20mila euro. La vittima, ingenuamente, senza informare la sua famiglia, ha iniziato a consegnare il denaro senza ovviamente ottenere nulla di concreto ma solo promesse. Quando è arrivato il momento di versare l’ultima tranche, dell’importo di 540 euro che completava il versamento dell’ingente somma, la vittima si è insospettita e si è rivolta ai Carabinieri della Stazione Roma Montespaccato. I militari, con la sua collaborazione, hanno fissato l’appuntamento per incastrare il truffatore. Le due parti, quindi, si sono incontrate nei pressi della Basilica di Santa Maria Maggiore: la vittima ha preso dalla sua autovettura la somma di denaro nascosta in alcuni fogli di giornale per non mostrarne il contenuto, così come aveva fatto le volte precedenti, e l’ha consegnata al millantatore. Dopo lo scambio sono intervenuti i militari dell’Arma che, in borghese, si erano appostati osservando la scena, ed hanno fermato il 70enne che, accompagnato in caserma, è stato arrestato. La somma appena ceduta, è stata recuperata e riconsegnata alla vittima.

BALDO DEGLI UBALDI – TENTANO DI FARSI ACCREDITARE UN BONIFICO DA 1.300 EURO PRESENTANDO DOCUMENTI FALSI. TRUFFATORI ARRESTATI DAI CARABINIERI.

I Carabinieri della Stazione Roma Madonna del Riposo hanno arrestato una coppia di truffatori romani, lui di 37 anni, lei di 57 anni, entrambi già conosciuti alle forze dell’ordine, con le accuse di tentata truffa, sostituzione di persona e possesso di documenti contraffatti. I due erano da poco entrati nell’ufficio postale di via Baldo degli Ubaldi dove stavano tentando di farsi accreditare un bonifico da 1.300 euro presentando dei documenti di identità risultati, successivamente, contraffatti. All’arrivo dei Carabinieri, avvisati dalla direttrice dell’ufficio postale che insieme all’impiegata dello sportello si era resa conto di qualche anomalia sui documenti presentati per effettuare l’operazione, la donna ha continuato a fornire le false generalità con cui si era presentata all’operatrice delle Poste Italiane, motivo per cui per la 57enne è scattata anche l’accusa di false dichiarazioni a pubblico ufficiale sull’identità personale. Gli accertamenti eseguiti dai militari hanno permesso di risalire anche ad altre operazioni fraudolente eseguite in passato, in particolar modo dal 37enne: nello stesso ufficio postale, qualche mese fa, l’uomo, sempre sotto falso nome, aveva aperto un libretto postale sul quale aveva versato un assegno di 4.000 euro.

L’arrestato, incalzato dai militari, ha anche ammesso di aver aperto un conto corrente, utilizzando altre generalità, presso la filiale del Monte dei Paschi di Siena di via Tuscolana, senza peraltro effettuare mai movimenti. I truffatori sono stati trattenuti in caserma in attesa di essere sottoposti al rito direttissimo.

MONTESACRO, DUE TOPI D’APPARTAMENTO TENTANO DI FORZARE VARI PORTONI CONDOMINIALI, ARRESTATI DAI CARABINIERI.

Due cittadini georgiani di 27 e 28 anni, entrambi incensurati, hanno tentato di introdursi in alcuni appartamenti di un condominio di piazza Lotario, tentando di scassinare con degli arnesi le porte d’ingresso di alcune abitazioni. Il ladri sono stati scoperti da uno dei proprietari che ha subito allertato il 112 dei Carabinieri. L’immediato intervento di una pattuglia dei Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Montesacro ha permesso di pizzicare sul fatto i due topi d’appartamento e di arrestarli in attesa del rito direttissimo. Dovranno rispondere di tentato furto in abitazione in concorso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Frosinone "quando nevicherà?" Cosa dicono le previsioni meteo

  • Giovane infermiera muore nel sonno, familiari e colleghi sotto choc

  • Neve in Ciociaria, a Frosinone ed altri comuni chiuse le scuole lunedì 18

  • Coronavirus, la Ciociaria ed il Lazio in zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Tanta acqua e poco carburante nelle cisterne: denunciato titolare di un distributore (video)

  • Coronavirus in Ciociaria: il bollettino di giovedì 14 gennaio. Lazio ormai avviato alla zona arancione

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento