Roma, XV Paccione-Pica-Martorano: da opposizione solo propagandismo

Vogliamo fare chiarezza su quanto accaduto oggi nel Consiglio del Municipio Roma XV.  Gli ordini del giorno che sono stati presentati dall’opposizione erano documenti collegati al bilancio: non avevano quindi copertura economica, nessun tipo di...

Vogliamo fare chiarezza su quanto accaduto oggi nel Consiglio del Municipio Roma XV. Gli ordini del giorno che sono stati presentati dall’opposizione erano documenti collegati al bilancio: non avevano quindi copertura economica, nessun tipo di progetto o tabella tecnica, ma solo richieste di interventi, senza nemmeno entrare nello specifico della tipologia di costo.

Gli unici odg discutibili nello scorso consiglio erano superati da nostri documenti precedenti (odg sblocco patto di stabilità, fontana di Labaro risistemata, odg sgravi giovani imprenditori) o già messi in piedi (centro alzaimher).

Oggi abbiamo provveduto a rivedere l’odg sul parco atleti azzurri, inserendo anche il parco Papacci, perché la maggioranza aveva già votato un emendamento al bilancio formato da una scheda tecnica dettagliata, dove era già specificata l’entità economica dell’intervento ed il centro di costo dove reperire le risorse necessarie.

Non accettiamo di discutere in maniera superficiale di cose già fatte o di proposte spot e senza specifiche economiche, ma soprattutto troviamo ridicolo il modo di agire privo di contenuti di questa opposizione, così come lo era la passata esperienza di maggioranza, fondata sul propagandiamo futile ed infantile, come l’utilizzo del termine “decaduto”, riferito al Presidente Torquati.

Lo hanno dichiarato in una nota i capigruppo di Partito Democratico, Sel e Lista Civica del XV Municipio, Marco Paccione, Alessandro Pica e Sara Martorano.

PARIS: ATTI VANDALICI SANTA CORNELIA REATI CONTRO COMUNITA’

Nella giornata di oggi abbiamo avuto conferma dagli uffici presenti in via di Santa Cornelia che lo 033 ha effettuato il nuovo percorso passando per la Cassia Bis.

Mercoledì o giovedì dovrebbero essere ultimati i sondaggi geologici e subito dopo partiranno i lavori per la rimozione degli elementi pericolosi. Appena conclusa questa fase, se i sondaggi dovessero rilevare una stabilità profonda, dovremmo riuscire ad aprire la strada e successivamente mettere la rete di prevenzione, realizzando piccoli tratti di senso unico alternato.

Quello che invece è accaduto tra ieri ed oggi è stato un fatto molto grave che ha comportato una denuncia formale ai carabinieri: i vandali che hanno gettato le barriere di cemento nella scarpata (rompendo il guardarail) e distrutto tutta la segnaletica, non solo hanno messo in pericolo le persone, ma hanno provocato un danno molto più grande perché le operazioni di ripristino hanno impedito all’impresa dei sondaggi di lavorare, procurando di fatto un ritardo di un giorno sui tempi previsti.

Qualora questi atti vandalici dovessero ripetersi e chiarisco che si tratta di reato penale, i primi a rimetterci sarebbero tutti i residenti del quartiere che per colpa di pochi irresponsabili vedrebbero allungarsi i tempi della riapertura.

Spero che non accada più un fatto così grave: accettiamo le scritte, per le quali il Presidente Torquati non ha voluto sporgere denuncia, ma questi atti invece condizionano un’intera comunità e questo non è assolutamente tollerabile.

Lo ha dichiarato in una nota l'Assessore ai Lavori Pubblici e Mobilità del Municipio Roma XV Elisa Paris.

ROLLO-RIBERA: INIZIATA OGGI DISINFESTAZIONE ZANZARA TIGRE XV MUNICIPIO

Sono iniziati oggi, lunedì 30 giugno, gli interventi di disinfestazione per il controllo della diffusione della “zanzara tigre” nel Municipio Roma XV.

“Vista la gravità dei danni causati dall’alluvione dello scorso 31 gennaio e data la vastità delle aree verdi presenti sul nostro territorio, abbiamo espressamente richiesto al Comune di Roma di dare priorità al nostro Municipio. L’intervento, su nostra indicazione, è partito dalle zone alluvionate di Labaro e Prima Porta per poi coprire successivamente tutte le altre zone del XV Municipio, per un lavoro complessivamente di 12 giorni e che prevede già ulteriori giornate di disinfestazione. Si tratta di una campagna di controllo e prevenzione molto vasta ed importante che riguarderà strade, centri anziani, scuole, asili nido, cimiteri, aree verdi, parchi pubblici e impianti sportivi. Abbiamo inoltre scelto questo momento dell’anno, perché siamo nel periodo “meteorologicamente” opportuno, in quanto le piogge del mese di giugno avrebbero vanificato gli effetti della disinfestazione”, hanno dichiarato Agnese Rollo Presidente Commissione Politiche Sociali e Sanità e Marcello Ribera Presidente Commissione Ambiente Municipio Roma XV.

L’intervento nel XV Municipio si inserisce all’interno della più ampia campagna di prevenzione e controllo disposta dal Dipartimento Tutela Ambientale – Protezione Civile e dall’Assessorato all’Ambiente di Roma Capitale che, ad opera delle squadre specializzate di Ama Soluzioni Integrate, è iniziata lo scorso 8 maggio e proseguirà fino alla fine di ottobre in tutte le aree di proprietà di Roma Capitale.

Per segnalazioni e richieste di interventi è possibile contattare il call center di Ama Soluzioni Integrate ai numeri 06.55301225 e 06.5534131. Il servizio è attivo dal lunedì al venerdì dalle 7.30 alle 14.30.

La programmazione degli interventi che saranno estesi progressivamente a tutto il territorio cittadino, è stata predisposta da Ama Soluzioni Integrate e dal Dipartimento Tutela Ambientale – Protezione Civile, sulla base dei dati “storici” raccolti negli anni dall’Azienda, anche grazie al monitoraggio dei focolai larvali “mappati” con il sistema satellitare Gps e alle segnalazione dei cittadini al call center dedicato.

OTTAVI: CENTRO ACCOGLIENZA PIANO FREDDO APERTO ANCHE PER PIANO CALDO Il Comune di Roma, all’interno del Piano Caldo 2014, ha accolto la richiesta del Municipio Roma XV di mantenere aperto il centro d’accoglienza per i senza fissa dimora “H24” e “H9” inaugurato per i mesi invernali con posti letto, docce e supporto sociale e sanitario. Non si tratta, quindi, di una nuova struttura, ma di quella già esistente in via Tenuta Piccirilli e già utilizzata per il Piano freddo dallo scorso dicembre 2013.

L’incidenza del centro nella stessa via che ospita il Campo per Rom, Sinti e Camminanti è stata valutata a seguito di un lavoro congiunto con il Dipartimento Politiche Sociali di Roma Capitale: sono state infatti nuovamente verificate e regolarizzate le presenze del Campo in base a chi possiede i requisiti previsti dalla legge.

Siamo soddisfatti di poter continuare a dare accoglienza alle persone che abbiamo conosciuto in questi mesi e alle altre che si trovano in forti difficoltà. E’ importante non interrompere questo servizio per dare continuità a dei percorsi che non devono fermarsi alla mera accoglienza ma accompagnare le persone in un percorso di emancipazione e inclusione sociale. L’accoglienza e la solidarietà non ammettono distinzione alcuna per ragioni di razza, colore, sesso, lingua, religione e come ci ricorda Papa Francesco in occasione della visita al Centro per i senza fissa dimora e rifugiati: “ la parola solidarietà fa paura al mondo piu’ sviluppato, si cerca di non dirla, quasi fosse una parolaccia… Ogni giorno qui e in altri Centri, tante persone, soprattutto giovani, si mettono in fila e ci ricordano sofferenze e drammi dell’umanità. Ma quella fila ci dice anche che bisogna fare qualcosa e provare a dire: io ci sono. Come posso dare una mano?”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al di là di ogni sterile polemica politica, Il Municipio XV sta dalla parte di chi ha piu’ bisogno, per una comunità solidale in cui nessuno debba sentirsi solo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus, 147 nuovi casi in provincia di Frosinone. Positivo anche un dipendente comunale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento