menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Roma XV, Ribera: domenica 7 giugno “centro mobile di raccolta” ama a via di Grottarossa

Domenica 7 giugno dalle ore 8 alle ore 12.30 sarà posizionato un Centro Mobile di Raccolta dell’Ama presso gli spazi dell'area mercato di via di Grottarossa.

Domenica 7 giugno dalle ore 8 alle ore 12.30 sarà posizionato un Centro Mobile di Raccolta dell'Ama presso gli spazi dell'area mercato di via di Grottarossa.Il Centro Mobile di Raccolta è un'isola ecologica mobile per la raccolta differenziata che comprende due container scarrabili, posizionabili in differenti aree del territorio cittadino. Presso il container principale è possibile conferire: schede elettroniche, giocattoli elettronici, calcolatrici, cellulari, parti di computer, toner, farmaci, pile, lampadine, cartucce per stampanti, batterie al piombo esauste, neon, olio vegetale, carta, vetro, plastica. Presso il container ausiliario invece è possibile conferire: rifiuti ingombranti di ridotte dimensioni e piccoli elettrodomestici. Nel pieno rispetto ambientale l'illuminazione interna dei due container è assicurata da un impianto fotovoltaico. Nel Centro Mobile l'utente verrà accolto da personale Ama qualificato al quale si potranno richiedere informazioni circa il corretto conferimento dei rifiuti e inoltrare segnalazioni, reclami e suggerimenti. Verrà infine distribuito materiale informativo su tutti i servizi offerti dall'azienda.

"Il centro mobile di raccolta è un servizio molto utile che ormai abbiamo provato praticamente in tutti i quartieri del XV Municipio e che in ogni occasione registra un'importante presenza di cittadini che partecipano conferendo rifiuti secondo le regole della raccolta differenziata.

Ringraziamo anche in questa occasione la proprietaria dell'area mercato di Grottarossa che ancora una volta si è resa disponibile ad ospitare questa iniziativa", ha dichiarato Marcello Ribera Presidente della Commissione Ambiente del Municipio Roma XV.

PARIS-MARTEGANI-MARTORANO: DALL'8 GIUGNO RIFACIMENTO STRADE GRANDE VIABILITA' XV MUNICIPIO

"Da lunedì 8 giugno inizierà un'importante opera di rifacimento delle strade di grande viabilità del XV Municipio: Viale Tor di Quinto, Via Cassia, Piazza dei Giuochi Delfici, Corso Francia e Via Cassia Nuova.

Oggetto degli interventi realizzati dal Dipartimento Simu di Roma Capitale saranno le aree che presentano uno stato di maggiore deterioramento e saranno svolti con il seguente crono programma:

8 giugno viale di Tor di Quinto - laterale, durata dei lavori 1 giorno;

8 giugno piazza dei Giuochi Delfici, durata dei lavori 1 giorno;

9 giugno via Cassia nel tratto compreso tra via SS. Cosma e Damiano e via Vibio Mariano, durata dei lavori 1 giorno;

al 9 giugno al 10 giugno Corso Francia nei tratti compresi tra il civico 134 e il civico 154 e tra il civico 131 e l'inizio della rampa, durata dei lavori 2 giorni; dal 10 giugno all'11 giugno via Cassia Nuova nei tratti compresi tra via A. De Viti de Marco e via Fabroni più corsia di immissione e tra via dell'Inviolatella e via Oriolo Romano, durata dei lavori 2 giorni.

Tutti i lavori citati si svolgeranno in orario notturno a partire dalle ore 21 per evitare qualsiasi tipo di impatto sul traffico automobilistico.

Ringraziamo il Dipartimento Simu e ringraziamo inoltre Maurizio Pucci Assessore ai Lavori Pubblici di Roma Capitale per l'importante opera svolta".

Lo comunicano in una nota Elisa Paris Assessore ai Lavori Pubblici del XV Municipio e le Consigliere Alda Martegani e Sara Martorano.

MAFIA CAPITALE, CELLI (RETE CITTADINI/E): "ESTIRPARE RADICI DEL MALAFFARE"

"Manifestiamo grande sconforto e indignazione per le notizie di cronaca nera politica che stanno scuotendo la politica romana. Ciò che fa più rabbia è che ci siano individui così spregiudicati da lucrare sulla pelle delle fasce più povere e fragili, come i rifugiati o le famiglie in emergenza abitativa. Non possiamo che sostenere il lavoro della magistratura e la decisa azione di rinnovamento e pulizia portata avanti dal commissario del PD romano, Matteo Orfini. Chi ha sbagliato paghi, senza sconti", lo ha dichiarato in una nota Giuseppe Celli, presidente della Rete Civica dei Cittadini/e.

"Vicende così devastanti - continua Celli - aumentano il senso di insicurezza e di abbandono dei cittadini, ai quali arriva l'immagine di una politica distante e chiusa su sé stessa, oltre che corrotta. E i risultati si vedono nella gestione della città: dal sistema dei residence - che costa 40 milioni di euro l'anno - alla (non) raccolta dei rifiuti; dalle strade dissestate alla mancata programmazione nella pulizia di tombini e caditoie; dai campi rom senza controlli di alcun genere che diventano centri di illegalità diffusa; dall'accesso alle cure alle liste d'attesa infinite; dalla Metro C ancora da terminare ai cantieri stradali senza fine; dalla prostituzione nelle strade alla microcriminalità che dilaga in assenza di controllo e prevenzione nei quartieri".

"Se si vuole ricominciare - conclude - occorre dare una scossa forte, estirpare definitivamente le radici del malaffare e continuare senza arrendersi il percorso di ricostruzione della città insieme a chi ha voglia di fare e ogni giorno rinnova il suo impegno sui territori in mezzo alla gente. I partiti sono di fronte ad un bivio: cambiare o morire. Cambiare significa tornare ad investire nella formazione di quadri e dirigenti; abbandonare la ricerca del potere fine a sé stesso e rilanciare valori come la passione e il sacrificio che sono alla base dell'attività politica.".
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento