menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
12002252_492484250920778_5313225618013853835_n

12002252_492484250920778_5313225618013853835_n

San Cesareo, grande successo per la festa diocesana della famiglia

Grande successo per la festa diocesana della famiglia tenutasi a S. Cesareo  lo scorso 13 settembre , presso “La Villetta. Giunta alla sua V edizione la festa organizzata dall’ Ufficio Famiglia, coadiuvato dalla Parrocchia San Giuseppe...

Grande successo per la festa diocesana della famiglia tenutasi a S. Cesareo lo scorso 13 settembre , presso "La Villetta. Giunta alla sua V edizione la festa organizzata dall' Ufficio Famiglia, coadiuvato dalla Parrocchia San Giuseppe, dall'Azione Cattolica, dall'Associazione "Amici di San Giuseppe", dalla Pro Loco e dal Comune di San Cesareo, ha coinvolto numerosi cittadini non solo di S. Cesareo ma anche delle cittadine circostanze della diocesi. Sono intervenuti non soltanto il Sindaco di S. Cesareo Pietro Panzironi, il vice sindaco Massimo Mattogno ma anche S.E. il vescovo Mons. Domenico Sigalini che ha officiato la SS Messa durante la mattinata e Mario Adinolfi.

Massimo Mattogno conferma che è stata una giornata ricca di emozioni e di partecipazione a sostegno della famiglia naturale e soprattutto del principio apparentemente banale che i figli nascono da un uomo e una donna. "L'organizzazione commerciale che gira attorno al business della donazioni ovuli,u tero in affitto,spermatozoi mescolati ecc.ecc. - continua Mattogno - impediscono al bambino/a una volta nati di sapere chi è il vero padre e chi è la vera madre. Se capitano poi in una famiglia composta da genitori dello stesso genere , potrà al massimo avere genitori 1 e 2. Non si può rendere naturale con una norma di diritto una cosa che segue norme di natura. L'uomo non può e non deve sostituirsi alla creazione naturale perché poi se tutto si riduce al commercio e alla produzione, può succedere, come negli oggetti, che ciò che esce "fallato" va eliminato. Una giornata toccante con gli obbligatori e quanto mai sentiti ringraziamenti di rito "Ringrazio particolarmente il Sindaco, la Parrocchia di San Giuseppe e Madonna della Fiducia, parroci , sacerdoti e tutti i loro volontari, i ragazzi , gli uomini e le donne che hanno lavorato con entusiasmo e passione. La Pro Loco,la Protezione Civile,la Cri, il personale comunale e naturalmente la Diocesi di Palestrina ed il suo staff con in testa il nostro Vescovo Domenico Sigalini. Tra le campane che suonavano a festa, siamo andati a casa tutti più contenti, ma soprattutto con qualcosa in più dentro... che ci ha resi migliori."

Una giornata che si ripeterà senza dubbio il prossimo anno e che ci si auspica possa arricchire l'animo quanto quella appena trascorsa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento