rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Roma

Serrone, inaugurata la personale di Luigi Centra inserita nel Presepe a Grandezza Naturale

Grande successo per l’inaugurazione della mostra personale del pittore Luigi Centra ed anche per l’annullo speciale emesso da poste Italiane per celebrare “Quando il colore fa rumore II Edizione, mostra pittorica di grandi artisti" inaugurata con...

Grande successo per l'inaugurazione della mostra personale del pittore Luigi Centra ed anche per l'annullo speciale emesso da poste Italiane per celebrare "Quando il colore fa rumore II Edizione, mostra pittorica di grandi artisti" inaugurata con tanto di banda dello Scalambra e con la partecipazione del Sindaco di Serrone Natale Nucheli.

Mostra che resterà aperta ed in esposizione fino al 6 gennaio 2016 e resterà aperta nei giorni prefestivi e festivi solo di pomeriggio.

Un'installazione che va ad arricchire il Presepe a Grandezza Naturale (sempre aperto) che quest'anno ha cambiato itinerario e che si snoda lungo le vie del borgo antico di Serrone tra un'atmosfera sempre più partecipata e più intima con questi manichini vestiti come una volta e che raffigurano gli antichi mestieri, ai quali manca solo la voce, per come il grande scenografo Santi Migneco li ha posizionati, insieme ai volontari dell'Associazione Culturale Serrone. Bene inserito in questo spettacolo e proprio dove c'è la natività vi è la mostra dei Costumi di Teatro realizzati dalla sarta serronese Bice Minori, in piazza Mons. Mario Proietto, presso l'ex asilo tenuto per molti anni dalle suore Clarisse, ed è inserita la mostra del maestro Luigi Centra che in questo momento tiene anche una personale presso il Consiglio Regionale del Lazio di Grandi Opere. A Serrone, dopo aver donato al Comune il logo della manifestazione, Cestra ha esposto una quarantina di quadri pop Art corrente artistica di cui fa parte reienterpretandola in Italia e seguendo le orme di Mimmo Rotella e Mario Schifano del quale fu amico e frequentò il suo studio a Roma ed agli Altipiani di Arcinazzo.

Ha esposto in innumerevoli mostre in Germania dove conosce Liechtenstein, anch'egli esponente della Pop-Art. Centra vive tra il frusinate, Venezia e Roma ed ha lavorato per lungo tempo in favore dei progetti per bambini, per Unicef, Onu, Unesco e presso l'Università degli studi di Milano e Crema. In America è molto famoso ed ha quadri nei migliri musei americani. Hanno scritto di lui grandi Critici quali: Vittorio Sgarbi, Jonatan Ziwago, Richard Seidel, Antonio Oberti, il Prof. Giulio Carlo Argan ed è inserito nelle più prestigiose pubblicazioni di arte moderna. E' presente in molti musei del mondo ed ha organizzato a Venezia 2 "Il premio Internazionale Grandi Artisti Luigi Centra" al Central Park a Stravenezia dedicato all'artista in cui sono stati premiati con la Dea Alata personaggi di spicco. Centra, inoltre, espone all'Amadeus Hotel per l'ennesima volta a Venezia con la presenza del critico d'arte Giorgio Grasso. Su invito Mediaset, con l'international manager Pasquale Sarabella ha partecipato presso il padiglione Cibus Italia all'Expo di Milano dove ha eseguito una cinquantina di opere con la Pop-Art " Spaghetti per tutti" ed è stato invitato nel padiglione del Sultano del Qatar per progettare lavori futuri.

Presso l'Associazione Culturale "Rocca D'Oro" che ha organizzato la mostra insieme al Comune di Serrone, sono disponibili ancora poche stampe ritoccate a mano dall'artista e bollate con l'annullo postale. Chi ne volesse fare richiesta è pregato di contattare 335/5326888 oppure inviare mail giancaflavi@gmail.com.

Giancarlo Flavi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serrone, inaugurata la personale di Luigi Centra inserita nel Presepe a Grandezza Naturale

FrosinoneToday è in caricamento