Venerdì, 15 Ottobre 2021
Roma

Subiaco, rifiuti: chiusa la discarica di Guidonia. Modificate le modalità di conferimento per evitare rincari sulla tariffa

A partire dal 13 febbraio ha chiuso (con un preavviso di soli 5 giorni)  la discarica di Guidonia dove conferivano 41 comuni della Valle dell'Aniene e dintorni.

A partire dal 13 febbraio ha chiuso (con un preavviso di soli 5 giorni) la discarica di Guidonia dove conferivano 41 comuni della Valle dell'Aniene e dintorni.

Con la chiusura della discarica è subentrato inoltre l'obbligo di non poter conferire i rifiuti in discarica se non preventivamente trattati. Ciò significa che prima del conferimento in discarica i rifiuti devono subire un pre-trattamento che comporta nuovi costi di gestione.

Il Comune di Subiaco, assieme a tutti i comuni d'ambito che conferivano a Guidonia, ha dovuto quindi individuare un sito di trattamento dei rifiuti alternativo presso Colfelice (Frosinone). I costi dello smaltimento in discarica saliranno almeno del 70%, e saranno calcolati sulle tonnellate di rifiuti conferiti.

Per cercare di ridurre l'aumento della tassa sui rifiuti, tutta la cittadinanza e' invitata a differenziare plastica, vetro, carta/cartone e vestiti nelle apposite campane (che saranno aumentate e svuotate con maggiore frequenza da Lazio Ambiente Spa) e di ridurre il quantitativo di rifiuti prodotto.

Si ricorda che il materiale differenziato viene sottratto dai costi dello smaltimento. Tutto ciò che entra nei cassonetti invece costerà circa 200 ? a tonnellata contro i circa 120 ? di prima.

Si precisa che il differenziato lasciato fuori delle campane non viene raccolto come differenziato, pertanto viene trattato come rifiuto indifferenziato.

Al momento il Comune di Subiaco conferisce circa 11 tonnellate di rifiuti al giorno.

Il Comune chiede a tutti i cittadini la massima collaborazione per ridurre il quantitativo quotidiano di conferimento. E' l'unica modalità per ridurre i costi di discarica e quindi la tariffa rifiuti che ciascuno dovrà pagare durante l'anno.

A breve sul sito del Comune ci sarà una pagina dedicata a come ridurre la produzione dei rifiuti.

Con l'occasione si preannuncia che entro l'estate il Comune di Subiaco partirà con la raccolta porta a porta.

Visto che l'isola ecologica che la Comunità Montana deve realizzare per il Comune di Subiaco con i contributi Provinciali sarà pronta tra qualche mese, il Comune sta studiando soluzioni alternative quali l'appoggio temporaneo ad altre isole ecologiche in modo da ottenere dalla Provincia il via libera per poter anticipare al massimo i tempi.

Si riporta di seguito la localizzazione delle campane per la raccolta differenziata di carta, plastica, vetro, indumenti usati:

Via Carlo Alberto dalla Chiesa, Capolinea Cotral, Via Petrarca, P.zza U. Pelliccia, Via Giovanni XXIII, Ingresso Ospedale Montano, Vignola, Montore, P.zza della Resistenza, Piazza B. Tozzi, Via Fogazzaro, San Lorenzo, Via dei Monasteri (2 punti), P.le S.Scolastica, P.le San Benedetto, Ponte Lucidi, C.da Minnone, Via Sublacense (3 punti), Via della Pila.

La Polizia locale attiverà controlli rigorosi nei prossimi giorni per verificare le modalità di conferimento.

Seguirà nei prossimi giorni adeguata campagna informativa.

Si confida in una fattiva collaborazione di tutti i cittadini.

Info: Area tecnica, P.I. Domenico Falconi - Ing. Maria Novella Sbaraglia 0774 816213.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Subiaco, rifiuti: chiusa la discarica di Guidonia. Modificate le modalità di conferimento per evitare rincari sulla tariffa

FrosinoneToday è in caricamento