Tennis, Errani e Knapp al secondo turno degli Internazionali. Male Bolelli, Lorenzi e Burnett

Ci risiamo, o meglio siamo alle solite dei 7 italiani scesi in campo nella seconda giornata degli internazionali BNL d’Italia (fino al tardo pomeriggio verso le 19 e mancano ancora Fabbiano e

Sara Errani

Ci risiamo, o meglio siamo alle solite dei 7 italiani scesi in campo nella seconda giornata degli internazionali BNL d’Italia (fino al tardo pomeriggio verso le 19 e mancano ancora Fabbiano e

Fognini) solamente due accedono al secondo turno; la coriacea Sara Errani e Karin Knapp, quest’ultima ha la meglio sulla “veterana” Schiavone che con questa sconfitta potrebbe aver detto l’addio definitivo ai campi del Foro.

Sara ha dovuto tirare fuori gli artigli per avere la meglio, sul centrale, sulla sempre bella Hantuchova che si è difesa su ogni palla anche se nei momenti importanti è mancata di continuità. 64 76 il punteggio finale ma nel secondo set la piccoletta giocatrice italiana è stata brava a rimontare dal 5 a 2.

In precedenza era uscita tra gli applausi Nastassja Burnett, comunque già brava ad approdare al primo turno passando per le pre-quali prima e le qualificazioni poi, sconfitta sul campo numero 1 stracolmo di gente dalla Rybarikova con il punteggio di 63 76, mentre la pugliese Roberta Vinci ha opposto veramente troppa poca resistenza alla britannica Heather Watson. 63 61 il punteggio finale. Robertina ancora è alla ricerca della forma migliore e dopo il tanto discusso “divorzio tennistico” dalla Errani non è che abbia combinato tanto, speriamo arrivino tempi migliori in contemporanea con la stagione sul verde sugli amati prati inglesi di Wimbledon sui quali meglio adatta il suo gioco.

Il rammarico più grande della giornata è per Simone Bolelli che è apparso subito in buone condizioni ed ha tenuto il campo al meglio contro il giovane austriaco 21enne Dominic Thien. Ci sono voluti due set tiratissimi e molto equilibrati terminati entrambe al tie-break per demolire le certezze del 29enne di Budrio che ha chiuso con un ragguardevole 71 percento di prime palle.

Anche Paolo Lorenzi esce al primo turno opposto all’argentino Cuevas con il punteggio di. Troppe 70 posizioni di differenza nel ranking (24 contro 94) e Paolino non riesce ad infiammare di nuovo il Foro come fece qualche anno fa per oltre un set e mezzo contro il Re della terra rossa Rafa Nadal.

Oggi finalmente si è palesato a Roma Roger Federer dopo giorni in cui si sono inseguite le voci sul suo arrivo nella capitale oggi finalmente si è allenato sui campi del Foro e mercoledì i suoi tantissimi tifosi italiani potranno ammirarlo all'opera con la racchetta in mano.

In serata dopo la scontata sconfitta di Fabbiano contro Gasquet è arriva la bella vittoria di Fabio Fognini sull'americano Johnson con una bella prestazione che lo riavvicina al pubblico romano dopo i fischi dello scorso anno ed ora avanti al prossimo turno contro il solito Dimitrov dal quale già ha perso sia a Montecarlo che a Madrid.

Dal nostro inviato a Roma Daniele Flavi (AGL)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Frosinone "quando nevicherà?" Cosa dicono le previsioni meteo

  • Giovane infermiera muore nel sonno, familiari e colleghi sotto choc

  • Neve in Ciociaria, a Frosinone ed altri comuni chiuse le scuole lunedì 18

  • Coronavirus, la Ciociaria ed il Lazio in zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Tanta acqua e poco carburante nelle cisterne: denunciato titolare di un distributore (video)

  • Colleferro, passata l’euforia per Amazon e Leroy Merlin, arrivano i licenziamenti ed i dubbi sulla sostenibilità ambientale

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento