Tennis, Zverev si prende Roma. Dominato Djokovic in due set. Il tedesco pronto scrivere la storia

Giornata storica o meglio memorabile per il tennis mondiale con sfondo il Campo Centrale del Foro Italico e con la cornice degli splendidi spettatori degli Internazionali Bnl d’Italia. Sotto lo sguardo

Giornata storica o meglio memorabile per il tennis mondiale con sfondo il Campo Centrale del Foro Italico e con la cornice degli splendidi spettatori degli Internazionali Bnl d’Italia. Sotto lo sguardo

attento del Presidente Mattarella è nata la stella di Alexander Zverev, il giovane giocatore tedesco ma di origine russe, che ad appena 20 anni ha vinto il suo primo Master 1000 (i tornei subito sotto quelli dello Slam) e lo fa sconfiggendo quel Novak Djokovic che fino ad un anno fa era il dominatore indiscusso del circus. 63 64 il punteggio finale in poco più di un’ora e venti minuti. Troppo solido da fondo campo il tedesco e troppo falloso il serbo che è sembrato, a tratti la contro figura, del giocatore che solo poche ore prima aveva surclassato Thiem (l’altro sicuro protagonista del tennis mondiale). Onore vincitore che a soli 20, appunto, già parla come un campione rodato e che, soprattutto, nei momenti importanti non trema, anzi tira ancora più forte. Occhio al tedesco che anche a Parigi, tra 7 giorni, può continuare a scrivere altre importanti pagine di storia anche se per lui il favorito resta Nadal…e ci mancherebbe

Finale femminile Elena Svitolina batte Simona Halep 46 75 61

E’ l’ucraina Elena Svitolina, numero 11 del mondo, a vincere l’edizione 2017 degli Internazionali BNL d’Italia. In finale ha superato con il punteggio di 46 75 61 la favorita delle vigilia e numero 6 del tabellone la rumena Simona Halep che sul finire del primo set ha fatto un brusco movimento infortunandosi (seppur in maniera lieve) alla caviglia destra. Partita non certo bellissima dominata dagli scambi da fondo campo con il pubblico apparso a volte fin troppo distratto. Per la Svitolina un successo importantissimo che la proietta tra le top ten a coronamento di una prima parte di stagione da incorniciare dove si è tolta anche lo “sfizio” di battera la numero uno del mondo Kerber. Una vittoria che rispecchi il momento di flessione del tennis femminile, lo scorso hanno vinse Serena Williams che si sta rilanciando nella corsa personale alla conquista del maggior numero di Slam, quest’anno, invece ha vinto una giovane appena 22enne che in futuro sicuramente si toglierà molte altre belle soddisfazioni.

Soddisfazioni che non sono mancate, anche quest’anno, per gli organizzatori degli Internazionali Bnl d’Italia che, come confermato dal Presidente della Federtennis Angelo Binaghi nella consueta conferenza stampa, continua a crescere sia come numero di spettatori arrivati ad oltre 223 mila (lo scorso anno furono 205 mila) che come entrate e quest’anno si sono superati i 12 Mln di euro di incassi mentre lo scorso anno furono 11 mila e trecento. Nei prossimi anni non mancheranno le novità in primis il Presidente ha annunciato che nel 2019 dovrebbe esserci l’upgrade a Combinend event ovvero un mega torrneo di 12 giorni come lo sono adesso quelle di Indian Wells e Miami. Questo vorrà dire che il calendario mondiale dovrà adeguare le date e che Roma diventerà una sorta di quinto Slam con il sogno, sempre del presidente Binaghi, di costruire un altro campo centrale , magari coperto, dove adesso sorgono le piscine scoperte del CONI. Speriamo bene perché sarebbe bello ed il "site" del Foro Italico diverrebbe spettacolare ancora di più.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Da Roma, Daniele Flavi (AGL)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento