Todis Lido di Ostia Futsal (serie B), De Cicco tris: «Era fondamentale vincere con l’Active»

Il Todis Lido di Ostia Futsal non sbaglia. Nella seconda giornata di campionato la squadra di mister Roberto Matranga piega tra le mura amiche per 3-2 l'Active Network al termine di una gara prima condotta con sicurezza e poi rimessa in...

de-cicco-111-4

Il Todis Lido di Ostia Futsal non sbaglia. Nella seconda giornata di campionato la squadra di mister Roberto Matranga piega tra le mura amiche per 3-2 l'Active Network al termine di una gara prima condotta con sicurezza e poi rimessa in discussione nel finale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Decisiva la tripletta del pivot classe 1992 Luca De Cicco, uno dei nuovi volti del gruppo lidense. «Non è stata una gara semplice e soprattutto nel finale abbiamo commesso degli errori, ma era fondamentale vincere. La mia tripletta? Ovvio che fa piacere segnare, ma la cosa più importante è stato riuscire a portare a casa tre punti che ci volevano proprio visto che la vittoria, considerato anche il pre-campionato, mancava da un po' e la sconfitta dell'esordio di campionato ancora bruciava». Chiuso il primo tempo sul 2-0, il Lido di Ostia ha gestito bene la prima parte della ripresa, poi però ci sono voluti un paio di ottimi interventi di Mazzuca per evitare il ritorno dell'Active che sembrava definitivamente "domato" dopo il terzo gol di De Cicco. «Invece gli ospiti sono stati bravi a crederci fino alla fine e a rimanere in partita e per questo vanno fatti i complimenti a loro. Ma un calo di concentrazione come quello di cui siamo stati protagonisti non va assolutamente ripetuto: sarà la prima cosa su cui lavorare in settimana». D'altronde il Todis Lido di Ostia è partito in questo campionato di serie B senza nascondersi. «Siamo un gruppo giovane, ma di qualità. La sensazione che c'è stata anche sabato è che possiamo crescere ancora tanto e sono convinto che il lavoro che stiamo facendo in questo periodo alla lunga pagherà. Se riusciamo a trovare i giusti equilibri e lo spirito di squadra ideale, possiamo dare fastidio a tutti». L'ex Capitolina, che ha appena vinto la serie B nella passata stagione, guarda già oltre. «Sabato giocheremo di nuovo in casa e stavolta affronteremo la Virtus Fondi, squadra che ha iniziato molto bene il campionato centrando due vittorie. So che hanno diversi stranieri in organico, ma come dico sempre "rispettiamo tutti, ma non temiamo nessuno" e quindi cercheremo di fare bottino pieno anche nel prossimo match».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Cassino, positivo al Covid ma lo scoprono dopo morto. Portato via con il montacarichi

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento