Todis Lido di Ostia Futsal (serie B) sei bellissima, ora la Mirafin. Corsetti: «Uno snodo importante»

Prosegue spedita la marcia del Todis Lido di Ostia Futsal. I ragazzi di mister Roberto Matranga si sono sbarazzati con un eloquente 6-0 dell'Ortona (in rete due volte Fred e una a testa Dell'Orco, Cutrupi, De Cicco e De Santis) e sono rimasti in...

corsetti part (5)

Prosegue spedita la marcia del Todis Lido di Ostia Futsal. I ragazzi di mister Roberto Matranga si sono sbarazzati con un eloquente 6-0 dell'Ortona (in rete due volte Fred e una a testa Dell'Orco, Cutrupi, De Cicco e De Santis) e sono rimasti in vetta alla classifica del girone E davanti a Gymnastic Fondi e Mirafin, che sarà la prossima avversaria dei lidensi per uno scontro diretto davvero spettacolare.

«Siamo entrati in campo con la giusta concentrazione – commenta il portiere classe 1991 Alessandro Corsetti, subentrato nel corso della ripresa a Mazzuca – Il mister aveva chiesto una prestazione all'altezza a tutta la squadra e in particolare ai ragazzi più giovani che hanno risposto molto bene». L'estremo difensore parla con grande fiducia della sua squadra. «Abbiamo l'organico migliore del campionato, non dobbiamo avere paura degli altri, ma pensare solo a migliorare partita dopo partita e ad esprimere i concetti di gioco che vuole mister Matranga. La partita con la Mirafin non ha condizionato quella di sabato scorso, qui c'è un ambiente molto concentrato e voglioso di dimostrare le proprie qualità». La partita coi pometini rappresenterà sicuramente un passaggio significativo della stagione del Todis Lido di Ostia Futsal. «E' uno snodo importante, ma è inutile stare qui a dire se sarà decisiva o meno. Tutte le partite per noi sono da giocare al 100% e da vincere e quella di sabato prossimo non fa eccezione. E' chiaro che di fronte ci sarà una squadra con elementi molto validi, ma noi siamo convinti di poter fare bene». Il portiere sta vivendo con serenità una stagione che lo ha visto finora "alle spalle" di Mazzuca. «La società, nel momento in cui mi ha chiesto di rimanere, mi ha anche annunciato di voler prendere un altro portiere di livello. Ho accettato serenamente questa situazione e penso che Federico (Mazzuca, ndr) sia un ottimo portiere. Io mi alleno al massimo, ovviamente con la voglia di giocarmi il posto ogni settimana. Penso che la squadra sappia di poter contare su due portieri molto validi che sono inseriti in una rosa dove tutti possono dare il loro contributo» conclude Corsetti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento