Valmontone, dopo 4 mesi e dopo il nostro articolo arriva il parcheggio per il disabile

Non c’è alcun posto riservato con concessioni o strisce gialle a ribadire che il posto sotto casa è per un disabile, ma un cittadino di Valmontone ha finalmente raggiunto il suo obiettivo: segnaletica orizzontale che conferma l’esistenza di un...

disabili-strisce-gialle

Non c’è alcun posto riservato con concessioni o strisce gialle a ribadire che il posto sotto casa è per un disabile, ma un cittadino di Valmontone ha finalmente raggiunto il suo obiettivo: segnaletica orizzontale che conferma l’esistenza di un posto auto per ersone con handicap.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Questo signore aveva già effettuato richiesta e solleciti vari al Comune di Valmontone ed era già in possesso del tesserino disabili per sua moglie, invalida al 100%. Nella segnalazione del cittadino si leggeva infatti “mia moglie Anna Maria è stata riconosciuta invalida al 100 % ed è in possesso della Legge 104/92 art. 3 comma 3; questo per le molte patologie invalidanti che ha e nel nostro caso in particolare per le gravi difficoltà nella deambulazione tanto infatti che il comune di Valmontone le ha rilasciato anche il cartellino per disabile. Il 20 Luglio 2016 inoltravo una richiesta ai sensi dell’art. 381, 5° comma, del Regolamento di esecuzione del Codice della Strada D.P.R. 495/92, l’assegnazione di uno spazio-sosta “personalizzato” per invalidi da realizzarsi nei pressi della mia abitazione”. Nonostante avesse tutte le carte in regola per ottenere il permesso nessuna risposta. Dopo lungo silenzio, ed anche dopo una multa elevata dalla Polizia locale, finalmente il 28 ottobre il comune ha inviato due operai per posizionare una segnaletica di posto riservato agli invalidi, con tempi di messa in opera 30 minuti circa. L’abbattimento delle barriere architettoniche e il riconoscimento dei servizi per i disabili sono ancora, purtroppo, in alto mare in molti territori e si deve lottare e non poco per vedere garantiti e riconosciuti diritti spettanti alle persone in quanto tali e quella uguaglianza tanto paventata da tutti. Più che una vittoria o un traguardo raggiunto è semplicemente il riconoscimento di un diritto sopito per troppo tempo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento