menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Roma, a Cesano notificato ulteriore arresto per stalking nei confronti della ex  

Ieri pomeriggio, i Carabinieri della Compagnia Roma Cassia hanno notificato un’ordinanza di custodia cautelare in carcere ad un quarantenne italiano pluripregiudicato, ritenuto responsabile di atti persecutori ai danni della ex compagna. 

Ieri pomeriggio, i Carabinieri della Compagnia Roma Cassia hanno notificato un'ordinanza di custodia cautelare in carcere ad un quarantenne italiano pluripregiudicato, ritenuto responsabile di atti persecutori ai danni della ex compagna.

L'arrestato, con precedenti per reati contro il patrimonio, da tempo perseguitava la ex, tanto che lo scorso maggio era stato arrestato per averla aggredita ed era stato condotto in carcere ma una volta riguadagnata la libertà non aveva esitato a ricominciare infastidire nuovamente la donna, tempestandola di telefonate a carattere ingiurioso ed intimidatorio, ingenerando in lei un perdurante stato di ansia e paura.

Lo scorso 4 dicembre, l'uomo si era presentato sotto casa della vittima con atteggiamento minaccioso, alla guida di un'auto rubata poche ore prima. I Carabinieri intervenuti lo avevano poi trovato in possesso anche di uno spadino da scasso e per questo era stato arrestato.

La particolare gravità del comportamento tenuto in danno dell'ex compagna nei mesi di ottobre e novembre quando l'uomo aveva terminato di espiare la pena detentiva per la prima condanna per stalking patita, nonché la pervicacia nel porre in essere attività vessatorie e persecutorie hanno determinato l'emissione di una nuova ordinanza di custodia cautelare in carcere da parte del Gip del Tribunale di Roma che i Carabinieri gli hanno notificato in carcere, a Regina Coeli, dove il predetto è attualmente recluso per altra causa.

SALDI, CARABINIERI ARRESTANO LADRUNCOLA CHE FA SHOPPING SENZA PAGARE AL GRANDE MAGAZZINO.

Nel pomeriggio di ieri, i Carabinieri della Stazione Roma viale Libia hanno arrestato una 14enne, cittadina romena, nella Capitale senza fissa dimora e con precedenti, sorpresa a rubare all'interno di un grande magazzino della zona.

La ragazzina si stava allontanando con una borsa schermata, al cui interno sono stati recuperati oggetti vari e capi di abbigliamento per un valore di oltre 1.300 euro.

Arrestata con l'accusa di furto aggravato, la giovane è stata condotta presso il centro di prima accoglienza per minori.

La refurtiva è stata interamente recuperata e restituita al responsabile dell'esercizio commerciale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento