rotate-mobile
Cronaca

Roma,arrestati due cittadini bulgari, sorpresi mentre recuperano un’apparecchiatura per clonare le carte da bancomat

I Carabinieri della Stazione Roma San Lorenzo in Lucina hanno arrestato due cittadini bulgari, di 30 e 33 anni, disoccupati e senza fissa dimora, con precedenti specifici.

I Carabinieri della Stazione Roma San Lorenzo in Lucina hanno arrestato due cittadini bulgari, di 30 e 33 anni, disoccupati e senza fissa dimora, con precedenti specifici.

A seguito di una mirata attività, i Carabinieri sono riusciti a bloccare i due stranieri mentre stavano recuperando uno skimmer ed una telecamera, che servono per catturare e archiviare i codici contenuti nella banda magnetica delle carte di pagamento, da uno sportello bancomat, di piazza Barberini, che avevano posizionato precedentemente.

Tutto il materiale rinvenuto è stato sequestrato mentre i due stranieri sono stati condotti in caserma e trattenuti in attesa del rito direttissimo.

L?attenzione dei Carabinieri verso questo fenomeno criminale, che potrebbe danneggiare chiunque utilizzi uno sportello Bancomat, è molto alta. Con i due di oggi, salgono a 10 le persone arrestate (perlopiù di nazionalità bulgara) dai Carabinieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma,arrestati due cittadini bulgari, sorpresi mentre recuperano un’apparecchiatura per clonare le carte da bancomat

FrosinoneToday è in caricamento