rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca

San Cesareo, il 26 dicembre giornata della microchippatura canina

Conto alla rovescia per i veglioni di Capodanno e per molti animali domestici sarà una notte da incubo. Tra botti e fuochi d'artificio a rischio sono soprattutto i cani. Gli esperti raccomandano di non lasciarli mai soli perchè, in preda al panico...

Conto alla rovescia per i veglioni di Capodanno e per molti animali domestici sarà una notte da incubo. Tra botti e fuochi d'artificio a rischio sono soprattutto i cani. Gli esperti raccomandano di non lasciarli mai soli perchè, in preda al panico, potrebbero fuggire e non fare più ritorno.

In caso di smarrimento l'unica salvezza per l'animale è riposta nel microchip che contiene tutti i principali dati del proprietario compresi l'indirizzo e il numero di cellulare. Grazie alla collaborazione tra Comune di San Cesareo, Ekos Pet Onlus e Progetto Quasi, il prossimo 26 dicembre a San Cesareo in Piazza Giulio Cesare, dalle ore 9.00 alle 13.00, sarà effettuata una giornata di microchippatura per i cani. Per i residenti il servizio è gratuito mentre i non residenti potranno usufruirne con un contributo di 15 euro. "Oltre ad essere obbligatorio per legge, microchippare il proprio animale significa avere davvero a cuore la sua vita - spiega il sindaco Pietro Panzironi-. A fronte del disagio di pochi attimi, il cane con il microchip sarà più tutelato nel caso in cui si dovesse smarrire o fosse rubato, oltre ad essere anche un deterrente contro gli abbandoni, ahimè sempre più frequenti". L'iscrizione all'Anagrafe canina è un obbligo di legge (Legge regionale n.34 del 21 ottobre 1997. Chi non ottempera va incontro ad una sanzione di 51,65 euro).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Cesareo, il 26 dicembre giornata della microchippatura canina

FrosinoneToday è in caricamento