San Cesareo, il Sindaco Panzironi ribadisce il NO al forno crematorio

RICEVIAMO E PUBBLICHIMO: E’ pervenuto in questi giorni il ricorso al Tar della concessionaria del cimitero comunale che ha impugnato l’ordinanza n. 8/2016 emessa dal sindaco di San Cesareo con cui erano stati

RICEVIAMO E PUBBLICHIMO: E’ pervenuto in questi giorni il ricorso al Tar della concessionaria del cimitero comunale che ha impugnato l’ordinanza n. 8/2016 emessa dal sindaco di San Cesareo con cui erano stati cautelativamente sospesi i lavori di realizzazione dell’impianto crematorio all’interno del cimitero comunale di Colle Marcelli. Il provvedimento del sindaco si era reso necessario a seguito delle forti e pubbliche rimostranze della popolazione, che, anche attraverso una petizione sottoscritta da circa 3mila cittadini, ha richiesto formalmente all’Amministrazione di non realizzare il forno.

“Come già precedentemente dichiarato, è mia ferma intenzione – dichiara il sindaco Pietro Panzironi – percorrere tutte le strade per evitare l’impianto crematorio a San Cesareo. Nonostante la realizzazione del forno abbia seguito un iter lungo e ben conoscibile a tutti, trattandosi di atti adottati già nel lontano 2007 e ritualmente pubblicati, è comunque un mio preciso dovere rispettare la sopravvenuta volontà popolare, di cui il sindaco è rappresentante, ed intendo, quindi, condividere le preoccupazioni dei cittadini, che, spaventati dagli effetti collaterali in materia di ambiente e salute, si oppongono a questa scelta. Mi impegnerò come sempre al massimo per tutelarli, nonostante, purtroppo, ci sia ancora chi, in un momento come questo, in cui occorrerebbero buon senso e coesione, tenta miseramente di strumentalizzare la vicenda, raccontando in giro bugie e insinuazioni. Voglio tranquillizzare anche chi in questi giorni mi ha chiesto se il ricorso presentato dalla concessionaria abbia sospeso gli effetti della mia ordinanza, confermando che questa è, invece, ancora pienamente valida ed efficace perché non è stata richiesta da parte della concessionaria alcuna istanza di sospensiva. L’amministrazione sta lavorando costantemente nella direzione di far rispettare la volontà della cittadinanza e per far valere le ragioni del Comune, anche in previsione di un possibile contenzioso con la stessa concessionaria. Presto verranno infatti formalizzati degli atti dai quali emergerà in tutta la sua chiarezza la posizione dell’Amministrazione”. Il Sindaco Pietro Panzironi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alessandro Borghese e “4 ristoranti” in Ciociaria: ecco la data della puntata

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento