San Cesareo, notte di paura vicino al campo sportivo. Sparatoria con i carabinieri. 3 rapinatori feriti ed uno è ancora ricercato

Serata di paura nella parte alta della città di San Cesareo. Gli abitanti di via dello sport, una traversa di via Maremmana (la strada che porta al casello autostradale)

Serata di paura nella parte alta della città di San Cesareo. Gli abitanti di via dello sport, una traversa di via Maremmana (la strada che porta al casello autostradale)

verso le 20 si sono spaventati per dei colpi di arma da fuoco che provenivano da un magazzino di slot machine. Un commando di quattro uomini era, appena, entrato in questa azienda e minacciando i dipendenti con delle pistole si erano fatti dare dei soldi (sembrebbe una grossa cifra di 300 mila euro), ma altri loro colleghi hanno dato l’allarme nascondendosi negli uffici ed in poco tempo sono sopraggiunte sul posto due pattuglie dei carabinieri della compagnia di Palestrina. In un attimo è scoccato il conflitto a fuoco con i rapinatori che hanno tentato la fuga in auto ed a piedi. Due di questi rimasti feriti sono stati portati all’ospedale di Palestrina, mentre un terzo è stato arrestato ed un quarto è fuggito per le campagne ed è in corso una caccia all’uomo in tutta la zona. In rete si è subito sparsa la notizia ed è salita l'ansia tra gli abitanti della zona.

Aggiornamento alle 7 di mercoledì 1 febbraio.

Con il passare delle ore emergono nuovi dettagli sulla sparatoria in stile farwest che c'è stata ieri sera a San Cesareo. I tre ladri feriti sono vengono dall'interland di Roma e per la precisione da Pomezia, Finocchi ed Ardea. Uno dei tre è stato raggiunto da un colpo di pistola al collo e si trova ricoverato in terapia intensiva a Tor Vergata dove, ovviamente, è piantonato dai carabinieri. Un altro, ferito in maniera meno grave alla spalla è stato portato al nosocomio di Palestrina, mentre un terzo che si è fatto male scappando dai carabinieri è stato portato a Colleferro. Sono tutt'ora in corso le ricerche a tappetto su tutta la zona del quarto che era riuscito a scappare.

(in alto il luogo della sparatoria)

Alessandra Francesconi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento