rotate-mobile
Domenica, 16 Gennaio 2022
Cronaca

San Cesareo, poche risorse per l'assistenza domiciliare e scolastica. La denuncia della Fp Cgil

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: A fine luglio è stato finalmente approvato il bilancio e il Comune ha destinato ben poche risorse ai servizi sociali. Come Fp Cgil abbiamo seguito il bando con cui è stato

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: A fine luglio è stato finalmente approvato il bilancio e il Comune ha destinato ben poche risorse ai servizi sociali. Come Fp Cgil abbiamo seguito il bando con cui è stato

assegnato il servizio di assistenza scolastica ai disabili e da subito abbiamo segnalato alcune problematiche: l'eliminazione dei fondi per l'assistenza domiciliare, la procedura al massimo ribasso per l'assegnazione dell'assistenza scolastica, la durata di soli due mesi dell'assistenza scolastica, l'assenza di salvaguardia per le lavoratrici che hanno svolto questo servizio fino ad oggi.

Le scuole sono cominciate. L'assistenza domiciliare non riparte. L'assistenza scolastica ricomincia insieme alle lezioni.

La FP CGIL sottopone al Comune e al Consiglio Comunale le seguenti domande:

- che cosa si intende fare per l'assistenza domiciliare?

- come si intende sanare l'attuale situazione delle lavoratrici coinvolte nel servizio di assistenza scolastica?

- il bando di assistenza scolastica scadrà a metà novembre, con quali fondi e come si intende far continuare questo servizio?

Riteniamo fortemente iniquo continuare a tagliare i servizi e le tutele dei lavoratori che da anni portano avanti i servizi con professionalità e responsabilità. Crediamo che tutta la cittadinanza abbia diritto a una risposta da parte del Comune di San Cesareo, in particolare dal Sindaco, dalla Giunta e dal Consiglio Comunale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Cesareo, poche risorse per l'assistenza domiciliare e scolastica. La denuncia della Fp Cgil

FrosinoneToday è in caricamento