Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca San Giorgio a Liri

San Giorgio a Liri, distrugge un appartamento, picchia i vicini e insulta i carabinieri: arrestato marocchino ubriaco

Notte di 'fuoco' per i militari del tenente Tamara Nicolai che hanno dovuto faticare non poco per riportare la calma e bloccare l'uomo fuori controllo. Marito e moglie in ospedale

Distrugge un appartamento, completamente ubriaco picchia i vicini e tenta di aggredire i carabinieri che cercavano di bloccarlo. 'Notte di fuoco' a San Giorgio a Liri dove un marocchino di ventotto anni, ubriaco, ha distrutto la porta di un’abitazione, i mobili ed elettrodomestici presenti all'interno e litigato violentemente con i vicini. Dopo aver malmenato entrambi ha tentato anche di aggredire i carabinieri intervenuti per cercare di riportare la calma. 

Offese, schiaffi e pugni

Il giovane magrebino alla vista dei militari ha tentato di scagliarsi nuovamente contro il vicino, mentre stava ricevendo le cure da personale dell'Ares. Non contento ha poi rivolto nuovamente la sua ira contro i carabionieri colpendoli con calci e pugni. I militari del tenente Tamara Nicolai, comandante della Compagnia di Pontecorvo, sono comunque riusciti a riportare alla calma lo straniero e ad arrestarlo per violenza, minaccia, resistenza ed oltraggio a Pubblico Ufficiale, nonché per lesioni. L'uomo ha ottenuto gli arresti domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Giorgio a Liri, distrugge un appartamento, picchia i vicini e insulta i carabinieri: arrestato marocchino ubriaco

FrosinoneToday è in caricamento