Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca San Giorgio a Liri

Cassinate, cani e gatti tenuti in condizioni pessime. Due persone denunciate

Questa la scoperta fatta dai carabinieri in un’area di pochi metri adiacente ad un’abitazione di due donne

Oramai la situazione era diventata ingestibile con le povere bestioline (30 cani e 10 gatti) costretti a vivere in una sorta di “porcile” tra i loro escrementi in uno spazio piccolissimo. Questa la scoperta fatta, nelle ore scorse, dai carabinieri in una area di circa 100 metri quadrati attaccata all’abitazione di due donne: una 64enne ed una 35enne, a San Giorgio a Liri nel sud della provincia di Frosinone.

La denuncia delle due donne che maltrattavano gli animali

La mamma e la figlia domiciliate di Vallemaio sono state denunciate per abbandono di animali. Il tutto è partito dalla segnalazione di privati cittadini che avevano notato la situazione critica nella quale erano costretti a vivere gli animali. Da li il sopralluogo dei carabinieri e del Servizio Veterinario e Salute Pubblica dell’A.S.L. di Frosinone. Gli animali sono ora stati affidati ad un’associazione di volontariato del luogo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cassinate, cani e gatti tenuti in condizioni pessime. Due persone denunciate

FrosinoneToday è in caricamento