Cronaca

San Giorgio a Liri, maxi multa da 5000 euro ad un gestore di un autolavaggio

Dal controllo è emerso che si stava impiegando un lavoratore in nero e non aveva installato i dispenser di igienizzante ed i previsti cartelli con le indicazioni delle misure di prevenzione per il contenimento dell’emergenza epidemiologica da Covid-19

Non si fermano i controlli dei carabinieri negli autolavaggi della provincia di Frosinone. Nel pomeriggio di ieri, a San Giorgio a Liri, i militari della locale Stazione, unitamente ai colleghi del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro, nell’ambito di un servizio teso a garantire la sicurezza sui posti di lavoro ed il rispetto della normativa anti contagio da COVID-19, hanno deferito in stato di libertà un 27enne del posto, ma originario del Bangladesh, incensurato, responsabile di un autolavaggio di San Giorgio a Liri.

Nello specifico, dal controllo è emerso che il denunciato stava impiegando un lavoratore in nero, non aveva installato i dispenser di igienizzante ed i previsti cartelli con le indicazioni delle misure di prevenzione per il contenimento dell’emergenza epidemiologica da Covid-19.

Sono state elevate sanzioni amministrative per un ammontare di circa 5.000 euro con contestuale sospensione dell’attività imprenditoriale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Giorgio a Liri, maxi multa da 5000 euro ad un gestore di un autolavaggio

FrosinoneToday è in caricamento