rotate-mobile
Lunedì, 3 Ottobre 2022
Cronaca

Antonio Salvati arrestato per concussione. Avrebbe preso soldi per accogliere immigrati (foto e video)

L'ex sindaco di San Giovanni Incarico fermato a Roma dai Carabinieri di Pontecorvo dopo una precisa indagine portata avanti dal magistrato della Procura di Cassino, Alfredo Mattei

Antonio Salvati già presidente dell’Unione dei comuni antica terra di lavoro, nonché ed ex sindaco del Comune di San Giovanni Incarico è stato arrestato dai Carabinieri del Comando Provinciale di Frosinone a Roma, dovrà rispondere del reato di concussione. Gli investigatori del colonnello Fabio Cagnazzo, comandante provinciale dell'Arma e quelli della Compagnia di Pontecorvo, agli ordini del capitano Tamara Nicolai, hanno notificato a Salvati un'ordinanza di custodia cautelare personale in carcere emessa dalla Procura della Repubblica di Cassino, nella persona del magistrato Alfredo Mattei.

La concussione

Salvati, attualmente consigliere di minoranza al comune di San Giovanni Incarico, tra il 2013 ed il 2017, come presidente dell'Unione dei Comuni Antica Terra del Lavoro, avrebbe preteso, in più trance, il pagamento di 250mila euro da parte del legale rappresentante di una cooperativa sociale per l accoglienza dei richiedenti asilo ed affidataria di un progetto che la stessa Unione dei Comuni, aveva bandito. Pur di ottenere il rapido pagamento delle fatture arretrato, il presidente della Cooperativa avrebbe quindi 'elargito' al presidente Salvati la somma richiesta. 

Il video della conferenza stampa

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Antonio Salvati arrestato per concussione. Avrebbe preso soldi per accogliere immigrati (foto e video)

FrosinoneToday è in caricamento