Concussione, Antonio Salvati condannato a sei anni e sei mesi di reclusione

La sentenza a carico dell'ex sindaco di San Giovanni Incarico è stata emessa dal collegio penale del tribunale di Cassino

L'ex sindaco di San Giovanni Incarico, Antonio Salvati è stato condannato a sei anni e sei mesi di reclusione per il reato di corruzione. La sentenza è stata emessa dai giudici componenti il collegio penale del tribunale di Cassino. Il pubblico ministero, il magistrato Alfredo Mattei, che ha coordinato l'intera indagini, a conclusione della requisitoria, aveva chiesto una condanna ad otto anni e e sei mesi di reclusione. 

Il fatto

Salvati, come emerso dalle indagini portate avanti dai Carabinieri della Compagnia di Pontecorvo, tra il 2013 ed il 2017, come presidente dell'Unione dei Comuni Antica Terra del Lavoro, avrebbe preteso, in più trance, il pagamento di 250mila euro da parte del legale rappresentante di una cooperativa sociale per l'accoglienza dei richiedenti asilo ed affidataria di un progetto che la stessa Unione dei Comuni, aveva bandito. Pur di ottenere il rapido pagamento delle fatture arretrato, il presidente della Cooperativa avrebbe quindi 'elargito' al presidente Salvati la somma richiesta. 

L'arresto

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Frosinone "quando nevicherà?" Cosa dicono le previsioni meteo

  • Giovane infermiera muore nel sonno, familiari e colleghi sotto choc

  • Coronavirus, la Ciociaria ed il Lazio in zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Neve in Ciociaria, a Frosinone ed altri comuni chiuse le scuole lunedì 18

  • Tanta acqua e poco carburante nelle cisterne: denunciato titolare di un distributore (video)

  • Coronavirus in Ciociaria: il bollettino di giovedì 14 gennaio. Lazio ormai avviato alla zona arancione

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento