S.G.Incarico, Salvati in aula con giudizio immediato: ad ottobre il processo

Il Gip del tribunale di Cassino ha accolto la richiesta del Pubblico Ministero, Alfredo Mattei. L'ex sindaco, in carcere da dieci giorni, deve rispondere di concussione

Antonio Salvati

Il processo a carico dell'ex sindaco di San Giovanni Incarico Antonio Salvati si terrà il prossimo 15 ottobre. Il Gip del tribunale di Cassino ha infatti accolto la richiesta del pubblico ministero Alfredo Mattei che, a conclusione d'indagine, aveva chiesto il giudizio immediato alla luce di prove inconfutabili e schiaccianti.

I reati contestati

L'ex presidente dell'Unione Terra di Lavoro deve rispondere di concussione a danno di un imprenditore che aveva ottenuto l'appalto per la gestione di una casa-rifugio per immigrati. Salvati, come emerso dalle indagini, in cambio di una serie di 'benefici' avrebbe chiesto ed ottenuto circa 250mila euro. L'ex sindaco di San Giovanni Incarico è difeso dall'avvocato Dario De Santis.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le scarpe della Lidl vanno a ruba anche a Frosinone: sold out in pochi minuti

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Paliano, è morto l’imprenditore Umberto Schina

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

  • Coronavirus, oggi si deciderà se la Ciociaria e il resto del Lazio entreranno in zona arancione o meno

  • Tentato omicidio in viale Mazzini, ecco cosa c'è dietro la tragedia di ieri notte

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento