menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

San Vito, prende in ostaggio una commessa e le punta un taglierino alla gola. Arrestato 48enne del posto

Mattinata di ordinaria follia nel tranquillo centro cittadino di San Vito Romano. Lunedì mattina verso le 11 un 48enne del posto, già noto alle forze dell’ordine, in un attimo di pazzia ha

Mattinata di ordinaria follia nel tranquillo centro cittadino di San Vito Romano. Lunedì mattina verso le 11 un 48enne del posto, già noto alle forze dell'ordine, in un attimo di pazzia ha

preso in ostaggio una commessa del negozio di detersivi sulla strada provinciale, sotto ai portici, puntandole un taglierino alla gola. L'uomo ha chiesto alla donna di chiamare le forze dell'ordine perché voleva un lavoro e dei soldi. E' stato cosi messo in contatto con un ufficiale della compagnia di Palestrina che lo ha trattenuto al telefono mentre davanti al negozio arrivavano un paio di pattuglie della locale compagnia ed un gruppetto di curiosi. Dopo alcuni attimi di paura i carabinieri sono riusciti a convincerlo, nel frattempo era passata più di mezzora, e per fortuna si è arreso. Per la donna, oltre alla paura anche qualche escoriazione. Dall'ospedale di Palestrina le hanno dato dieci giorni di prognosi. L'uomo, invece, è stato arrestato e condotto a Rebibbia con le pesanti accuse di sequestro di persona e lesioni personali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento