San Vito Romano, Il mondo salvato dai colori è l’arte del maestro Ernesto Gentilini

Inaugurata sabato scorso presso la Sala Mostre del Comune di San Vito Romano, sta riscuotendo un grande successo di pubblico e partecipazione la mostra pittorica dell’artista Ernesto Gentilini dal titolo “Il mondo salvato dai colori”.

mostra gentilini2

Inaugurata sabato scorso presso la Sala Mostre del Comune di San Vito Romano, sta riscuotendo un grande successo di pubblico e partecipazione la mostra pittorica dell’artista Ernesto Gentilini dal titolo “Il mondo salvato dai colori”.

mostra gentilini1

Un’arte molto apprezzata quella del maestro Gentilini, che lo ha portato ad esporre ed a ricevere importanti riconoscimenti in Italia: “il Capitolium” a Roma; “Teleuropa” a Roma; “Alba” a Ferrara; “Arte “ Mondatori a Milano, ma anche oltre oceano con “Inuchillo Venezuelano” Caracas (Venezuela); il “Premio Asia” Helsinky (Finlandia); ed “El Tigre Dorado” Valencia (Venezuela). Le opere del maestro Gentilini riescono a scuotere e coinvolgere l’animo, tanto da rendere partecipe nella visione il pubblico come ha definito il critico Ettore De Gregori : “L'occhio dell'osservatore attento subisce un impatto estremamente fascinoso, ma la vera presa di coscienza dell'opera in sé, nella sua pienezza e complessità di significati, richiede tempi ovviamente più lunghi. Nel seguire i segni delle fenditure della materia, i gradini di colore, i trasudi dei colati, si percepisce l'esplorazione dell'autore. E si vive insieme a lui il suo mondo fatto di realtà diversa e si gode il ruolo fantastico ed unico di partecipare alla creazione dell'opera”. Un altro aspetto che si percepisce è la sensibilità nelle opere, che il critico Lucio Busi ha così definito: “Con la sensibilità propria dell’artista che non ama la brezza leggera della critica che accarezza e non scuote, Gentilini affida le sue ricerche ad una realtà interiore per meglio esaltare la bellezza della vita”. E non da ultimo l’emozione e la poesia, così riassunte dal critico Nino D’Antonio: “Un processo nel quale l’emozione, con quanto comporta di spontaneo e d’immediato, trova sfogo attraverso la funzione espressiva del colore. Può sembrare poca cosa. E invece è una ricerca da condurre di volta in volta, senza cedere, da un lato, a una narrazione d’istinto, e dall’altro alle tentazioni di un facile cerebralismo. Un capolavoro di equilibrio, indispensabile per dar vita a immagini cariche di suggestioni e di poesia. Quali ritroviamo, compiute e convincenti, nella pittura di Gentilini”. La mostra che rappresenta un appuntamento imperdibile, resterà aperta al pubblico fino alla prossima domenica (20 agosto).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

quadro 2 gentilini

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento