menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'uomo assolto con i suoi legali

L'uomo assolto con i suoi legali

Cassinate, lo accusa di violenza sessuale per vendetta: assolto giovane padre

E' finito l'incubo di Costantino Guerino denunciato dall'ex moglie. L'uomo è riuscito a dimostrare la propria innocenza. Condannato per il reato di minacce.

Costantino Guerino, ha trascorso undici mesi agli arresti domiciliari perché accusato di aver violentato l'ex compagna. L'uomo, residente a San Vittore e padre di due bambini, è stato invece assolto con formula piena grazie alla difesa portata avanti dagli Gianmarco Simone e Sarah Grieco.

La vicenda 

"Le indagini difensive, un'intensa istruttoria dibattimentale e la discussione finale hanno fatto luce sulla vicenda facendo trapelare l' inattendibilità del racconto - spiegano i legali - della ex moglie che presentava molte contraddizioni: una donna maltrattata ed abusata che, come dimostrato da questa difesa, non c'era giorno in cui non scrivesse al compagno messaggi amorevoli e richieste di attenzione". 

La difesa

Nonostante la richiesta di anni 7 avanzata dall'accusa, i giudici del Collegio penale ha accolto la tesi difensiva ed hanno assolto Guerino Costantino dal reato di violenza sessuale e di maltrattamenti in famiglia, ravvisando solo le minacce con una pena di 10 mesi, sospensione condizionale e liberazione immediata. Le argomentazioni della difesa, che ha ritenuto che la donna avesse sporto querela mossa dal rancore per un precedente tradimento del compagno, le prove fornite dalla difesa (trascrizioni di conversazioni whatsapp tra i coniugi, sommarie informazioni testimoniale ed altre prove documentali) oltre alle varie testimonianze rese durante l'istruttoria dibattimentale hanno inevitabilmente distrutto il quadro accusatorio descritto dalla ex compagna.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Visita guidata all'Abbazia di Casamari

  • Eventi

    Le rovine di Porciano e il brigante Gasperone

  • Cultura

    Anagni, visite guidate in città

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento